icon-ita-eng

ENGLISH VERSION - OTHER LANGUAGES
You can read this post by selecting English from the drop-down menu [Select Language ^] at the top of the page.

Consigli Fantacalcio 8a Giornata Serie A – Probabili Formazioni e Marcatori

Postato da AstroloGoal | Fantacalcio | giovedì 17 ottobre 2019 7:29 pm

fantacalcio-astrologoal-oddschecker

Serie A – 8a giornata: probabili formazioni, consigli per il fantacalcio e marcatori

 

LAZIO – ATALANTA: sabato 19 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Muriel.

CONSIGLI: La squalifica di Lucas Leiva lancia Parolo in regia, con Lazzari che appare in vantaggio su Marusic, entrambi consigliati. In attacco Correa dovrebbe affiancare Immobile, superfavorito dalle nostre proiezioni quale probabile marcatore, insieme a Milinkovic-Savic. Bene anche Radu e Acerbi, mentre Strakosha è a rischio malus. Per la Dea, consigliamo Hateboer che torna sulla corsia di destra, e sia Gosens che Castagne, in stretto ballottaggio per una maglia da titolare. Eviteremo invece per questo turno Freuler e Gollini. Tra i possibili subentranti attenzione a Djimsiti. In attacco Muriel, che sostituisce l’infortunato Zapata, sarà affiancato da Gomez e Ilicic in ballottaggio con Pasalic, favorito quest’ultimo per una marcatura a sorpresa. Marcatore in qualsiasi momento: Immobile (miglior quota 2.00), Pasalic (miglior quota 6.10).

 

NAPOLI – VERONA: sabato 19 ottobre, ore 18:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Llorente, Mertens.
Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Stepinski.

CONSIGLI: Nella difesa partenopea eviteremo Koulibaly al rientro ma punteremo decisamente su Ghoulam. Fuori Hysaj e Mario Rui, spazio a Callejon, consigliato al pari di Fabian Ruiz. Mertens è il nostro favorito per una probabile marcatura, insieme a Llorente. Per gli ospiti Di Carmine si gioca una maglia con Stepinski al centro dell’attacco, ma le nostre proiezioni indicano Pessina e Verre a supporto quali possibili marcatori. Sconsigliati Silvestri, Tutino e Amrabat per questo turno mentre in difesa si segnalano Faroni e Rrahmani. Bene anche Lazovic. Marcatore in qualsiasi momento: Mertens (miglior quota 1.80), Pessina (miglior quota 9.00).

 

JUVENTUS – BOLOGNA: sabato 19 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:
Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Krejci; Poli, Dzemaili; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

CONSIGLI: Douglas C. cerca posto in attacco, in ballottaggio con Dybala, entrambi probabili marcatori secondo le nostre proiezioni, come anche Cuadrado che tallona per una maglia da titolare Danilo. Si sconsigliano invece l’acciaccato Ramsey e Rabiot, mentre Szczesny non dovrebbe avere problemi. Bene anche de Ligt, Pjanic e Bentancur. Per il Bologna si sconsigliano Poli e Tomiyasu, mentre Sansone e Palacio non sembrano poter impensierire la forte retroguardia di casa. Bene invece Bani e i possibili subentranti Santander, Denswil e Schouten. Un problema al ginocchio rischia di tenere fuori Destro. Marcatore in qualsiasi momento: Dybala (miglior quota 2.25), Douglas C. (miglior quota 3.00).

 

SASSUOLO – INTER: domenica 20 ottobre, ore 12:30

FORMAZIONI PROBABILI:
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Peluso; Traoré, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Defrel.
Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Gagliardini, Asamoah; Lukaku, Lautaro.

CONSIGLI: La scelta di Defrel in attacco, insieme a Berardi e Caputo, è condivisa anche dalle nostre proiezioni che lo indicano come probabile marcatore e protagonista del match. In difesa si consigliano Ferrari e Marlon al posto di Chiriches, in preda a noie muscolari, mentre in mediana punteremo su Duncan e sui possibili subentranti Bourabia e Magnanelli. Per l’Inter dubbio Sensi, frattura alla falange per D’Ambrosio e problema alla caviglia per Sanchez. Spazio ai consigliati Gagliardini e Bastoni mentre in mezzo eviteremo Barella e Candreva che tornerà a presidiare la fascia destra. In attacco si consigliano Politano, che insidia Lautaro per una maglia, e Lukaku anche come marcatore. Bene anche Asamoah, Skriniar e Handanovic. Marcatore in qualsiasi momento: Defrel (miglior quota 4.33), Lukaku (miglior quota 2.10).

 

CAGLIARI – SPAL: domenica 20 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Nandez, Rog, Nainggolan; Castro; Birsa, Simeone.
Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Sala, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Reca; Petagna, Floccari.

CONSIGLI: Joao Pedro potrebbe partire dalla panchina a causa di un risentimento muscolare, per cui davanti si consigliano Birsa e Simeone, meglio di Castro per una probabile marcatura. In difesa sceglieremo Pellegrini e Cacciatore, sebbene affaticato, mentre a centrocampo Nainggolan si candida a sicuro mattatore con gol. Attenzione ai subentranti Oliva e Cerri. Semplici dovrebbe perdere Di Francesco ma davanti potrà contare sul consigliato Floccari, al fianco di Petagna, e in mediana su un ispirato Valdifiori, con Valoti che si meriterebbe una chance. La squalifica di Strefezza raccomanda la scelta di Sala sulla fascia. In difesa preferiremo Igor a Tomovic. In dubbio Vicari, si consiglia Cionek quale sostituto. Bene entrambi i portieri. Marcatore in qualsiasi momento: Nainggolan (miglior quota 4.35), Floccari (miglior quota 4.20).

 

SAMPDORIA – ROMA: domenica 20 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Ferrari, Murru; Rigoni, Ekdal, Vieira, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini.
Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Florenzi, Zaniolo, Kluivert; Kalinic

CONSIGLI: Il nuovo mister Claudio Ranieri si ritrova senza Thorsby e Linetty e schiera un 4-4-2 col consigliato Gabbiadini in avanti. Tra Rigoni e De Paoli in ballottaggio raccomandiamo il primo mentre Jankto si fa preferire a Caprari. Dzeko, vittima di una frattura allo zigomo, verrà sostituito da Kalinic in attacco in coppia con Kluivert, entrambi consigliati anche come potenziali marcatori. Diawara fuori per menisco, torna a disposizione Florenzi, mentre in panca si rivede Perotti. In difesa punteremo su Mancini mentre in mediana segnaliamo Cristante, fortemente indiziato per una marcatura a sorpresa. Molto bene Pau Lopez tra i pali. Marcatore in qualsiasi momento: Gabbiadini (miglior quota 3.00), Cristante (miglior quota 3.70).

 

UDINESE – TORINO: domenica 20 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Troost-Ekong, Samir; Stryger-Larsen, Mandragora, Jajalo, De Paul, Sema; Okaka, Nestorovski.
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Ansaldi; Belotti, Verdi.

CONSIGLI: Sconsigliato De Paul in mezzo, fresco di rinnovo, punteremo invece sullo scalpitante Fofana in ballottaggio con Okaka. Bene la difesa composta da Opoku, Troost-Ekong e Samir, col nazionale brasiliano probabile marcatore a sorpresa. Davanti meglio Nestorovski rispetto a Pussetto. Attenzione ai subentranti Walace e Barak. Per il Toro, in difesa Nkoulou e Izzo si fanno preferire a Ola Aina, sconsigliato per questo turno. In avanti si raccomanda Zaza, recuperato dopo un fastidio al polpaccio, mentre si segnala tutta la mediana con Meitè, Rincon e Ansaldi sugli scudi. Bene entrambi i portieri Musso e Sirigu. Marcatore in qualsiasi momento: Zaza (miglior quota 3.10), Fofana (miglior quota 5.80).

 

PARMA – GENOA: domenica 20 ottobre, ore 18:00

FORMAZIONI PROBABILI:
Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho.
Genoa (3-5-2): Radu; El Yamiq, Zapata, Goldaniga; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Pajac; Pinamonti, Kouamé.

CONSIGLI: Torna disponibile Darmian lungo la fascia destra, consigliato al pari di Iacoponi e Gagliolo, in ballottaggio con Pezzella, mentre eviteremo per questo turno Bruno Alves. Consigliati anche Brugman e Hernani in cabina di regia, mentre Kucka e Barillà si candidano a probabili marcatori. In attacco Inglese si fa preferire a Cornelius mentre Kulusevski sente il profumo del suo secondo gol in serie A. Attenzione al subentrante Karamoh. Per il Grifone, le squalifiche di Romero e Biraschi lasciano spazio a El Yamiq e Goldaniga a fianco del consigliato Zapata. Si raccomandano anche il rientrante Barreca, in ballottaggio con Pajac sulla fascia sinistra, con Lerager e Schone in mezzo al campo, mentre tralasceremo Radovanovic. Squalificato Saponara, punteremo su Sanabria, Pandev e Kouamé per una marcatura. Tra i portieri, meglio Sepe rispetto allo sconsigliato Radu. Marcatore in qualsiasi momento: Kulusevski (miglior quota 3.20), Kouamé (miglior quota 3.40).

 

MILAN – LECCE: domenica 20 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:
Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Rafael Leao.
Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Falco, Babacar.

CONSIGLI: Al centro della difesa meglio Romagnoli rispetto a Musacchio, mentre a destra punteremo sul rientrante Conti. Bene anche Biglia in cabina di regia con Paquetà in vantaggio su Calhanoglu. In attacco scommetteremo su Leao, in campo dall’inizio a fianco di un rigenerato Piatek, entrambi probabili marcatori insieme al subentrante Rebic. Consigliato Donnarumma tra i pali. Sull’altra sponda, si sconsigliano sia Babacar che Lapadula, in ballottaggio per un posto davanti a Mancosu e Falco, entrambi consigliati insieme ai possibili subentranti Farias e La Mantia. Si segnalano inoltre Rossettini in difesa e Petriccione in mediana, in ballottaggio con Tachtsidis. Sconsigliato Gabriel, a forte rischio malus. Marcatore in qualsiasi momento: Piatek (miglior quota 2.10), Leao (miglior quota 2.70).

 

BRESCIA – FIORENTINA: lunedì 21 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:
Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo; Balotelli, Donnarumma.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Ribery, Chiesa.

CONSIGLI: In avanti Balotelli in coppia con Donnarumma, entrambi consigliati per una probabile marcatura. Sulla fascia sinistra si raccomandano sia Martella che Matjeu, in ballottaggio per un posto, mentre tralasceremo per questa gara il compagno di reparto Cistana. In mediana si segnalano Tonali, Bisoli e soprattutto Romulo, probabile uomo assist per le due punte. Per la Viola, scommettiamo sullo scalpitante Boateng, in vantaggio su Chiesa dopo le fatiche da Nazionale, al fianco del sempreverde Ribery. Si segnalano in positivo Caceres dietro e Lirola in mediana. In porta, meglio Joronen rispetto a Dragowski. Marcatore in qualsiasi momento: Balotelli (miglior quota 2.88), Boateng (miglior quota 2.80).

ASTRO TIPS OF THE WEEK - ASTRO PRONOSTICI DELLA SETTIMANA

ResourcesResourcesResources

Nessun commento»

No comments yet - Ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post.TrackBack URI

Leave a comment - Lascia un commento

Privacy