icon-ita-eng

ENGLISH VERSION - OTHER LANGUAGES
You can read this post by selecting English from the drop-down menu [Select Language ^] at the top of the page.

Consigli Fantacalcio 7a Giornata Serie A – Probabili Formazioni e Marcatori

Postato da AstroloGoal | Fantacalcio | giovedì 3 ottobre 2019 12:21 pm

fantacalcio-astrologoal-oddschecker

Serie A – 7a giornata: probabili formazioni, consigli per il fantacalcio e marcatori

 

BRESCIA – SASSUOLO: venerdì 4 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena; Romulo; Donnarumma, Balotelli

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Peluso; Traore, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Defrel

CONSIGLI: Confermato il 4-3-1-2 con Romulo alle spalle di Donnarumma e Balotelli, tutti consigliati secondo le nostre proiezioni, con SuperMario leggermente favorito per una marcatura. Probabile gol a sorpresa anche per il subentrante Ayé. Bene anche Tonali. Da rivedere il solo Joronen in porta, sconsigliato per questa gara insieme a Mateju. Per gli ospiti tridente titolare con Berardi, sconsigliato per questo turno, Caputo e Defrel, coll’ex Empoli il più pericoloso sul fronte offensivo. In mezzo al campo consigliamo Traorè, anche come marcatore. Bene anche Obiang e Locatelli, mentre eviteremo Bourabia e Toljan. Marcatori in qualsiasi momento: Balotelli (miglior quota 2.45), Caputo (miglior quota 2.45).

 

SPAL – PARMA: sabato 5 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Cionek; Sala, Murgia, Kurtic, Missiroli, Reca; Petagna, Moncini

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho

CONSIGLI: Recuperato Kurtic che torna titolare a centrocampo e si candida a protagonista del match secondo le nostre proiezioni. Sulle fasce consigliamo sia Sala che Reca, in ballottaggio quest’ultimo con Strefezza, sconsigliato insieme a Valoti in difesa. Bene Berisha in porta, mentre in attacco vediamo favorito Floccari per una marcatura, rispetto a Moncini affiancato a Petagna, sconsigliati entrambi. Nell’attacco ducale, Inglese è il nostro favorito per una segnatura, sebbene in dubbio per una tonsillite, mentre Gervinho ci sembra leggermente sottotono. Bene invece Kulusevski, Cornelius e il subentrante Sprocati, tutti consigliabili. Sulle fasce, tra Pezzella e Iacoponi raccomandiamo il secondo, insieme a Gagliolo, mentre in mediana eviteremo sia Kucka che Hernani. Marcatori in qualsiasi momento: Floccari (miglior quota 3.40), Inglese (miglior quota 3.40).

 

VERONA – SAMPDORIA: sabato 5 ottobre, ore 18:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Stepinski

Sampdoria (3-4-2-1): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley; Depaoli, Linetty, Ekdal, Murru; Jankto, Rigoni; Quagliarella

CONSIGLI: In difesa verso la conferma Dawidowicz, consigliato per questa gara, così come in attacco Stepinski, atteso all’appuntamento col gol che questa volta non dovrebbe sfuggirgli. Sulle fasce Faraoni e Lazovic, meglio il primo ai livelli delle ultime due gare, mentre in mezzo si consigliano Veloso e Verre, in ballottaggio con Pessina sconsigliato. Per i blucerchiati, torna Murillo dopo la squalifica, consigliato in difesa insieme ai colleghi di reparto Bereszynski e Colley. Di Francesco dovrebbe confermare Jankto, in vantaggio su Caprari, entrambi consigliati come gli avanti Rigoni e Quagliarella, con quest’ultimo prossimo al ritorno alla rete. Molto bene anche Linetty. Marcatori in qualsiasi momento: Stepinski (miglior quota 3.40), Quagliarella (miglior quota 2.15).

 

GENOA – MILAN: sabato 5 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Barreca; Pinamonti, Kouamé

Milan (4-3-2-1): Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Paquetà; Suso; Leao, Piatek

CONSIGLI: Rientra Zapata in difesa e non si esclude la classica rete dell’ex, mentre il ritorno di Schone non sembra premiato dalle nostre proiezioni che invece indicano Sanabria e Kouamè come probabili marcatori. Bene anche Ghiglione e Lerager in mediana. Nel Milan, al posto dello squalificato Musacchio si fa largo Duarte, consigliato al pari di Calabria e Hernandez in difesa. A centrocampo ballottaggi tra Krunic e Kessiè, meglio il secondo, e PaquetàCalhanoglu, consigliati entrambi ma col secondo fortemente indiziato alla marcatura. In attacco meglio Leao dello spento Piatek. Sconsigliati anche Bennacer e Rebic, mentre Conti meriterebbe una chance. Marcatori in qualsiasi momento: Sanabria (miglior quota 3.40), Calhanoglu (miglior quota 4.20).

 

FIORENTINA – UDINESE: domenica 6 ottobre, ore 12:30

FORMAZIONI PROBABILI:

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Ribery, Chiesa

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; De Paul; Lasagna

CONSIGLI: Montella conferma la difesa a tre con Caceres ai lati di Pezzella e Milenkovic, tutti consigliati secondo le nostre proiezioni. In mezzo Badelj e Pulgar sembrano dare il giusto fosforo. Si sconsigliano invece Boateng e per questo turno anche la sorpresa Castrovilli. In avanti meglio Chiesa di Ribery. Nell’attacco ospite De Paul rientra dopo la squalifica ma il più in palla tra i bianconeri ci sembra Nestorovski, in ballottaggio con Lasagna come prima punta. Meglio questi due per una probabile marcatura rispetto a Okaka. In mezzo al campo bene Jajalo e Mandragora che potrebbero colpire dalla distanza e Ken Sema per un assist vincente. Tuttavia si sconsiglia la difesa bianconera in toto. Marcatori in qualsiasi momento: Pulgar (miglior quota 2.75), Nestorovski (miglior quota 4.00).

 

ATALANTA – LECCE: domenica 6 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Gomez; Muriel, Zapata

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Benzar, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Falco, Babacar

CONSIGLI: Dopo la dolorosa sconfitta di Champions, Gasperini dovrebbe rilanciare dall’inizio Gollini, De Roon e Castagne, quest’ultimo consigliato anche come probabile marcatore. In attacco Muriel torna disponibile in ballottaggio con Ilicic, consigliato al pari del Papu Gomez che potrebbe incidere ancora. In mezzo si raccomandano Hateboer e Pasalic, mentre in difesa Toloi non sembra nel suo momento migliore. Attenzione a Barrow che le nostre proiezioni indicano come favorito per una rete da subentrante. Gli ospiti in attacco si affidano a Babacar sostenuto da Falco e Mancosu, consigliati questi anche per una marcatura. Bene Gabriel in porta, Rossettini in difesa e Tachtsidis nel mezzo, mentre Imbula, in ballottaggio con Tabanelli, potrebbe rappresentare la sorpresa di giornata. Marcatori in qualsiasi momento: Gomez (miglior quota 2.25), Falco (miglior quota 5.80).

 

ROMA – CAGLIARI: domenica 6 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Roma (4-3-2-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Florenzi, Veretout, Cristante; Zaniolo, Kluivert; Dzeko

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Nandez, Nainggolan, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone

CONSIGLI: In emergenza per gli infortuni di Pellegrini e Mkhitaryan, Fonseca dovrebbe schierare Zaniolo, Florenzi e Kluivert, raccomadati dalle nostre proiezioni, alle spalle di Dzeko che non dovrebbe mancare l’appuntamento col gol. In difesa spazio a Spinazzola, che consigliamo insieme al compagno di reparto Mancini. Per i sardi, Nainggolan in regia, al rientro contro il suo passato, non dovrebbe sfigurare in mezzo a Rog e Nandez, entrambi consigliati. Sulla trequarti Castro agirà alle spalle di Joao Pedro e Simeone, tutti favoriti dalle nostre proiezioni, col secondo e terzo anche per una probabile marcatura. In difesa si sconsiglia il confermato Pisacane insieme a Cacciatore. Si segnalano invece in positivo i due portieri, Olsen e Pau Lopez. Marcatori in qualsiasi momento: Dzeko (miglior quota 1.80), Simeone (miglior quota 3.50).

 

BOLOGNA – LAZIO: domenica 6 ottobre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Bologna (4-3-2-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswil, Krejci; Dzemaili, Medel; Poli; Orsolini, Sansone; Palacio

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile

CONSIGLI: Torna al centro della difesa Danilo, consigliato a differenza di Krejci. Per ovviare alla squalifica di Soriano, ballottaggio in mediana tra Dzemaili e Skov Olsen, meglio il secondo. Davanti non si raccomandano per questo turno Palacio, Santander e Sansone, preferendo Orsolini e Destro per una marcatura. Bene Skorupski in porta. Per la Lazio in difesa si raccomanda Acerbi ma non Radu a rischio malus per questo turno. Sulla fascia destra torna Lazzari, consigliato, mentre a sinistra ballottaggio tra Lulic e Jony, col primo favorito anche per una rete a sorpresa. In dubbio Correa per affaticamento muscolare, spazio a Caicedo, consigliato, in coppia con Immobile. In mediana Leiva si fa preferire a Milinkovic Savic e Luis Alberto, mentre Parolo meriterebbe una chance. Marcatori in qualsiasi momento: Orsolini (miglior quota 3.40), Lulic (miglior quota 4.75).

 

TORINO – NAPOLI: domenica 6 ottobre, ore 18:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Ansaldi; Verdi, Belotti

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Insigne; Mertens, Lozano

CONSIGLI: Mazzarri conferma il duo d’attacco formato da Verdi e Belotti, consigliati entrambi col secondo più pronto a timbrare ma attenzione al gol dell’ex. A centrocampo Meitè in ballottaggio con Lukic e Berenguer, quest’ultimo raccomandato insieme a Rincon e Baselli anche per una marcatura a sorpresa. In difesa sembra essere confermato Nkoulou col rilancio di Bonifazi al posto dello squalificato Bremer, sconsigliati entrambi per questa gara. La squalifica di Koulibaly e l’infortunio di Maksimovic costringono Ancelotti al rimpasto in difesa con Luperto e Ghoulam, ma Di Lorenzo ci sembra il più in palla. In mediana Fabian Ruiz e soprattutto Callejon sembrano in grado di incidere positivamente sulla gara. In attacco torna Insigne con Mertens e Lozano, in ombra i primi due secondo le nostre proiezioni, molto meglio il messicano che farà di tutto per meritarsi la chance. Marcatori in qualsiasi momento: Belotti (miglior quota 2.70), Callejon (miglior quota 3.25).

 

INTER – JUVENTUS: domenica 6 ottobre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro, Lukaku

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo

CONSIGLI: Nella difesa nerazzurra confermato il terzetto titolare, con De Vrij e Skriniar consigliati anche per una possibile incornata vincente, mentre sulle fasce tra Candreva e Asamoah si raccomanda il secondo. In mediana tutti bene secondo le nostre proiezioni, con Brozovic sugli scudi e Vecino con valori importanti ma in ballottaggio con Barella per affiancare Sensi, sempre a ottimi livelli. In attacco Lukaku si riprende il posto dopo l’assenza in Champions e il timbro è senz’altro possibile, meglio di Lautaro. Per i bianconeri torna Alex Sandro sulla sinistra, consigliato come anche Matuidi a centrocampo al posto di Rabiot. Sulla trequarti Ramsey si candida a protagonista con gol mentre in avanti Higuain è in ballottaggio con Dybala, raccomandati entrambi ma meglio il secondo, a far coppia con Ronaldo che potrebbe essere ancora decisivo. Bene de Ligt, in difficoltà Khedira. Marcatori in qualsiasi momento: Lukaku (miglior quota 2.90), Ramsey (miglior quota 5.50).

ASTRO TIPS OF THE WEEK - ASTRO PRONOSTICI DELLA SETTIMANA

ResourcesResourcesResources

Nessun commento»

No comments yet - Ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post.TrackBack URI

Leave a comment - Lascia un commento

Privacy