Consigli Fantacalcio 6a Giornata Serie A – Probabili Formazioni e Marcatori

Posted by AstroloGoal | Varie | sabato 28 settembre 2019 2:10 pm

fantacalcio-astrologoal-oddschecker

Serie A, 6a giornata: probabili formazioni e consigli per il fantacalcio – probabili marcatori

 

JUVENTUS – SPAL: sabato 28 settembre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Emre Can, Bonucci, de Ligt, Cuadrado; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Higuain.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; Tomovic, Murgia, Missiroli, Valdifiori, Sala; Petagna, Floccari.

CONSIGLI:

Cristiano Ronaldo torna disponibile e le nostre proiezioni lo premiano come probabile marcatore del match, insieme a Dybala, mentre Ramsey non sembrerebbe molto ispirato sulla trequarti. Meglio Pjanic e Cuadrado, consigliati entrambi. Problemi in difesa con De Sciglio e Danilo infortunati e Alex Sandro in Brasile per il lutto della morte del padre. Sconsigliati per questo turno Bonucci e Rabiot. Per gli ospiti, out Di Francesco, Fares e Kurtic, spazio al 3-5-2 con Floccari a caccia di conferme e Petagna in attacco, sconsigliato quest’ultimo, mentre Paloschi da subentrante potrebbe stupire. Da evitare Cionek e Valdifiori. Marcatori in qualsiasi momento: Ronaldo (miglior quota 1.65), Dybala (miglior quota 2.20).

 

SAMPDORIA – INTER: sabato 28 settembre, ore 18:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Sampdoria (3-4-1-2): Audero; Regini, Bereszynski, Colley; Depaoli, Linetty, Ekdal, Murru; Caprari; Rigoni, Quagliarella

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro, Lukaku

CONSIGLI:

Spazio al 3-4-1-2 con Caprari alle spalle di Rigoni, che sostituisce Gabbiadini affaticato, e Quagliarella, il migliore dei tre secondo le nostre proiezioni. Murillo squalificato, Bereszynski e Colley i favoriti in difesa, meglio il secondo. Si segnalano anche Ekdal, Jankto e Murru. Per la capolista dovrebbe tornare dal primo minuto Candreva sulla fascia destra, sconsigliato per questo turno insieme a Godin e Lazaro, mentre in attacco torna Lautaro Martinez in coppia con Lukaku, consigliati entrambi. A centrocampo Sensi e Barella si candidano a sicuri protagonisti del match. Marcatori in qualsiasi momento: Quagliarella (miglior quota 2.60), Lukaku (miglior quota 2.15).

 

SASSUOLO – ATALANTA: sabato 28 settembre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Peluso; Traore, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Boga

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata

CONSIGLI:

Conferma per il 4-3-3 con Berardi, favorito dalle nostre proiezioni per una probabile marcatura, Caputo e Boga, in ballottaggio con Defrel. Locatelli in forma cerca una maglia ai danni di Obiang, consigliati entrambi. Bene anche Consigli in porta, Traore e Chiriches. Da evitare Muldur. Per la dea, Muriel in forse, Gomez ispirato potrebbe agire nuovamente dietro le due punte, Zapata e Ilicic, tutti consigliati. Da evitare invece la difesa, specialmente Gollini e Toloi a rischio malus per questo turno, Palomino a parte. Bene invece Freuler e Gosens. Marcatori in qualsiasi momento: Berardi (miglior quota 2.60), Zapata (miglior quota 2.15).

 

NAPOLI – BRESCIA: domenica 29 settembre, ore 12:30

FORMAZIONI PROBABILI:

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Ghoulam; Callejon, Elmas, Allan, Younes; Lozano, Llorente

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Donnarumma, Balotelli

CONSIGLI:

Allo stadio San Paolo, primo lunch match della stagione per Carlo Ancelotti, contro il Brescia a caccia di punti salvezza e con un Mario Balotelli a caccia del primo gol stagionale, sebbene le nostre proiezioni continuino a favorire Donnarumma per una possibile marcatura. Si segnala in particolare la difesa degli ospiti, con Sabelli, Mateju e Chancellor in evidenza. Bene anche il solito Tonali. Possibile turn over per i partenopei. Potrebbe iniziare Milik, probabile un gol per il polacco in questo turno, al fianco di Mertens, consigliato, ma è serrata la lotta con Lozano e Llorente, meglio il secondo. Bene Luperto in difesa al posto di Koulibaly, squalificato. Da evitare invece Di Lorenzo e Malcuit. Marcatori in qualsiasi momento: Milik (miglior quota 1.85), Donnarumma (miglior quota 3.40).

 

LAZIO – GENOA: domenica 29 settembre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa Immobile.

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Barreca; Pinamonti, Kouamé

CONSIGLI:

Dopo la visita all’Inter, la formazione biancoceleste ospita gli uomini di Andreazzoli col rientrante Radu dopo il forfait di Milano, a completare il terzetto arretrato con Acerbi, sconsigliato, e Vavro premiato dalle nostre proiezioni come anche Jony, Lazzari e Milinkovic-Savic, favorito anche come probabile marcatore. Per il Genoa, spazio al 3-5-2 con Pinamonti e Kouamé in attacco, meglio il secondo per un gol in trasferta. Out Sturaro mentre è ballottaggio tra Radovanovic e Saponara, meglio il secondo, con conseguente passaggio al 3-4-1-2. Da evitare Lerager. Marcatori in qualsiasi momento: Milinkovic-Savic (miglior quota 2.75), Kouamé (miglior quota 4.00).

 

LECCE – ROMA: domenica 29 settembre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Petriccione, Tabanelli; Mancosu; Falco, Babacar

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Kluivert; Dzeko

CONSIGLI:

Spazio al 4-3-1-2 con Mancosu alle spalle di Falco e Babacar, consigliato il primo, da evitare gli altri due secondo le nostre proiezioni. Bene Rossettini in difesa, mentre Petriccione si fa preferire a Majer e Tabanelli nel reparto mediano. Da evitare Benzar e Farias. Fonseca non cambia e schiera il 4-2-3-1, con Mancini consigliato dopo la giornata di squalifica a far coppia con Smalling, sconsigliato quest’oggi come anche Mkhitaryan. Ballottaggio Kluivert-Zaniolo, meglio il primo, con Kolarov ancora sicuro protagonista. Marcatori in qualsiasi momento: Mancosu (miglior quota 2.80), Kolarov (miglior quota 4.75).

 

UDINESE – BOLOGNA: domenica 29 settembre, ore 15:00

FORMAZIONI PROBABILI:

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; Okaka, Nestorovski

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Krejci; Dzemaili, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio

CONSIGLI:

Archiviato il turno infrasettimanale, alla Dacia Arena si prospetta per i friulani in avanti l’inedita coppia Okaka-Nestorovski. L’ex Watford sta recuperando la condizione migliore e si candida anche a possibile marcatore, il macedone non sembra invece all’altezza secondo le nostre proiezioni. Spazio dunque al 3-5-2 con Becao, Troost-Ekong e Samir in difesa, meglio il primo. Da evitare Stryger Larsen. Opoku da subentrante potrebbe rappresentare la sorpresa di giornata. Ancora out per squalifica de Paul. Per il Bologna, conferme dal 4-2-3-1 con Orsolini, Soriano e Sansone alle spalle di Palacio, favoriti gli ultimi tre per una probabile segnatura. Sconsigliati Santander e Svanberg. Bene Bani e M’Baye. Marcatori in qualsiasi momento: Okaka (miglior quota 3.80), Sansone (miglior quota 3.40).

 

CAGLIARI – VERONA: domenica 29 settembre, ore 18:00 (diretta streaming su Bet365).

FORMAZIONI PROBABILI:

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Pinna, Ceppitelli, Klavan, Lu. Pellegrini; Nandez, Rog, Castro; Birsa; Joao Pedro, Simeone

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Kumbulla, Rrahmani, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Stepinski

CONSIGLI:

Confermato il 4-3-1-2 con Birsa favorito alle spalle di Joao Pedro e Simeone, da evitare quest’ultimo. Molto bene Ceppitelli in difesa e Castro in mediana, consigliato anche come probabile marcatore. Da valutare le condizioni di Nainggolan mentre restano out Faragò, Pavoletti e Cragno. Per gli scaligeri orna Kumbulla, consigliato, dopo il turno di squalifica. Zaccagni e Pessina, entrambi favoriti dalle nostre proiezioni, agiranno alle spalle di Stepinski unica punta, sconsigliato. Marcatori in qualsiasi momento: Castro (miglior quota 4.60), Pessina (miglior quota 5.00).

 

MILAN – FIORENTINA: domenica 29 settembre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Milan (4-3-1-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer, Calhanoglu; Suso; Leao, Piatek

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Ribery, Chiesa

CONSIGLI:

Confermato il 4-3-1-2 di Giampaolo con Suso, consigliato quest’oggi, sulla trequarti alle spalle di Leao e Piatek, entrambi premiati dalle nostre proiezioni per una possibile segnatura. Bene anche Rebic e Castillejo da subentranti e Calhanoglu. Da valutare le condizioni di Paquetà, sconsigliato al pari di Donnarumma, ancora incerto. Ribery e Chiesa in attacco, meglio il secondo quest’oggi, con Lirola e Dalbert, consigliati entrambi, sulle corsie laterali. Bene anche Badelj. In ballottaggio Caceres e Venuti, meglio il primo. Marcatori in qualsiasi momento: Leao (miglior quota 3.50), Chiesa (miglior quota 3.60).

 

PARMA – TORINO: lunedì 30 settembre, ore 20:45

FORMAZIONI PROBABILI:

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Meité, Rincon, Laxalt; Zaza, Belotti

CONSIGLI:

Spazio al 4-3-3 con Kulusevski, Gervinho e Inglese, col terzo favorito come probabile marcatore nel tridente offensivo. Recuperato Kucka, favorito dalle nostre proeizioni, che può tornare titolare a centrocampo ai lati di Hernani, sconsigliato, e Barillà raccomandato quest’oggi come anche Gagliolo e Sprocati da subentrante. Ballottaggio tra Darmian e Laurini, entrambi consigliati.. Zaza e Belotti favoriti entrambi in attacco per il toro, anche per una marcatura, con Verdi, sconsigliato, pronto a subentrare. Bene Lyanco in difesa con Nkoulou, sconsigliato, che potrebbe rientrare in panchina. Da evitare De Silvestri. Marcatori in qualsiasi momento: Inglese (miglior quota 3.20), Belotti (miglior quota 2.65).

Juventus-Spal – 6a Giornata Serie A – 28 Settembre 2019

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | giovedì 26 settembre 2019 8:30 pm

JUVENTUS -SPAL

Alle ore 15:00 (GMT +2) di sabato 28 settembre 2019, avrà luogo la partita della 6a Giornata di Serie A 2019-20 Juventus-Spal che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 57,0% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,66 per l’Over e 2,20 per l’Under.

L’analisi astrologica di questa partita sembrerebbe confermarne le aspettative, con una prevalenza di aspetti ad alta frequenza Over. In totale, lo scarto % Under/Over di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta essere del 15,0% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over 2,5 = 72,0%).


Riportiamo qui i grafici relativi alla incidenza dei mezzipunti coinvolti in questa partita, sulla base delle probabilità percentuali di segnatura di un goal illustrate nella tabella frequenze consultabile alla pagina dedicata.

Sulla base della incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo (HT) e secondo tempo (2H) di gioco (vedi grafici sopra) l’astro pronostico propende per l’esito combo (OVER 0,5 HT) + (OVER 0,5 2H) @ 1,60


Consulta le probabili formazioni (starting lineups) e le dritte per il fantacalcio (fantasy football) estrapolate dalle più innovative statistiche su base astrologica applicate al calcio a questo link.

Juventus

(In rosso lo stato di forma, in blu la probabilità di segnare, in bianco il Fattore Timing, sulla base dei transiti astrologici dei calciatori e dei dati statistici raccolti da AstroloGoal)

Spal

Consulta i probabili marcatori nei 90 minuti (most likely goal scorers anytime) sulla base dei transiti astrologici dei giocatori convocati per la partita a questo link.


Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio delle gare rispetto all’orario prefissato, questi pronostici risulteranno solo parzialmente attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui midpoints di Ebertin.

Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica anche con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail le previsioni della settimana e tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite di Serie A e dei vari campionati europei di calcio.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. Qualora le tecniche di previsione ivi raccolte possano essersi dimostrate attendibili in passato, ora potrebbero non esserlo più e dunque non vi è garanzia che questi stessi metodi continueranno a funzionare in futuro. Di conseguenza l’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.


Consigli Fantacalcio 5a Giornata Serie A – Fantasy Football

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 24 settembre 2019 1:30 pm

fantacalcio-astrologoal-oddschecker

Fantachecker – Torna il fantacalcio con Oddschecker!

Da questa stagione i fantallenatori possono contare su uno strumento in più nella scelta dei giocatori da schierare nelle proprie squadre virtuali. In esclusiva per Oddschecker Italia, AstroloGoal mette infatti a loro disposizione le più innovative statistiche su base astrologica applicate al calcio e propone settimanalmente consigli preziosi sui giocatori da inserire o togliere dalla propria formazione ideale. In virtù di un’ampia raccolta di dati relativa ai marcatori e ai migliori e peggiori rendimenti dei calciatori nelle partite degli ultimi campionati di calcio di Serie A, le nostre statistiche permettono di sfruttare la pratica astrologica dei transiti per formulare con buona approssimazione la maggiore o minore probabilità di segnare una rete, fornire assist, oppure di meritarsi buoni o cattivi voti in virtù delle prestazioni sul campo.

Questa settimana:

Serie A – 5^ Giornata: probabili formazioni e consigli per il fantacalcio (English version here)

 

Giornate precedenti:

Serie A – 4^ Giornata: probabili formazioni e consigli per il fantacalcio (English version here)

Serie A – 3^ Giornata: probabili formazioni e consigli per il fantacalcio (English version here)

 

Archivio

Fantacalcio 2018-19 – I Consigli su Portieri e Difensori

Fantacalcio 2018-19 – I Consigli su Centrocampisti e Attaccanti

Fantacalcio – Serie A – 1a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 2a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 3a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 4a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 5a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 7a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 10a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 11a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 12a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 13a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 14a Giornata

Fantacalcio – Serie A – 16a Giornata

Parma-Sassuolo – 5a Giornata Serie A – 25 Settembre 2019

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | lunedì 23 settembre 2019 12:32 pm

PARMA – SASSUOLO

Alle ore 21:00 (GMT +2) di mercoledì 25 settembre 2019, avrà luogo la partita della 5a Giornata di Serie A 2019-20 Parma-Sassuolo che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 52,1% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,82 per l’Over e 1,98 per l’Under.

Sulla base dei transiti astrologici dei calciatori, l’astro pronostico per Parma-Sassuolo favorisce l’esito DC 1X @ 1,50


Consulta le probabili formazioni (starting lineups) e le dritte per il fantacalcio (fantasy football) estrapolate dalle più innovative statistiche su base astrologica applicate al calcio a questo link.

Parma

(In rosso lo stato di forma, in blu la probabilità di segnare, in bianco il Fattore Timing, sulla base dei transiti astrologici dei calciatori e dei dati statistici raccolti da AstroloGoal)

Sassuolo

Consulta i probabili marcatori nei 90 minuti (most likely goal scorers anytime) sulla base dei transiti astrologici dei giocatori convocati per questa partita a questo link.


Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio delle gare rispetto all’orario prefissato, questi pronostici risulteranno solo parzialmente attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui midpoints di Ebertin.

Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica anche con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail le previsioni della settimana e tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite di Serie A e dei vari campionati europei di calcio.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. Qualora le tecniche di previsione ivi raccolte possano essersi dimostrate attendibili in passato, ora potrebbero non esserlo più e dunque non vi è garanzia che questi stessi metodi continueranno a funzionare in futuro. Di conseguenza l’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.


Bologna-Roma – 4a Giornata Serie A – 22 Settembre 2019

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | martedì 17 settembre 2019 11:27 am

BOLOGNA – ROMA

Alle ore 15:00 (GMT +2) di domenica 22 settembre 2019, avrà luogo la partita della 4a Giornata di Serie A 2019-20 Bologna-Roma che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 57,9% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,63 per l’Over e 2,24 per l’Under.

L’analisi astrologica di questa partita sembrerebbe confermarne le aspettative, con una prevalenza di aspetti ad alta frequenza Over. In totale, lo scarto % Under/Over di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta essere del 21,0% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over 2,5 = 78,9%).

L’astro pronostico per Bologna-Roma favorisce l’esito combo Goal + Over 2,5 @ 1,85


Consulta le probabili formazioni (starting lineups) e le dritte per il fantacalcio (fantasy football) estrapolate dalle più innovative statistiche su base astrologica applicate al calcio a questo link.

Bologna

(In rosso lo stato di forma, in blu la probabilità di segnare, in bianco il Fattore Timing, sulla base dei transiti astrologici dei calciatori e dei dati statistici raccolti da AstroloGoal)

Roma

Consulta i probabili marcatori nei 90 minuti (most likely goal scorers anytime) sulla base dei transiti astrologici dei giocatori convocati per questa partita a questo link.


Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio delle gare rispetto all’orario prefissato, questi pronostici risulteranno solo parzialmente attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui midpoints di Ebertin.

Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica anche con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail le previsioni della settimana e tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite di Serie A e dei vari campionati europei di calcio.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. Qualora le tecniche di previsione ivi raccolte possano essersi dimostrate attendibili in passato, ora potrebbero non esserlo più e dunque non vi è garanzia che questi stessi metodi continueranno a funzionare in futuro. Di conseguenza l’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.


Oroscopo quotidiano per segno zodiacale

Posted by AstroloGoal | Oroscopo | lunedì 9 settembre 2019 2:14 pm




L’oroscopo 2021 – Il giro dell’anno in 12 segni

Anno 2021: ha inizio una nuova Era. Le lancette astrologiche ci indicano che stiamo definitivamente entrando nell’Era dell’Acquario, simbolo di unione, condivisione e progresso. Ma soprattutto che ci stiamo lasciando alle spalle un 2020 di prove e separazione. Lo salutiamo con il rispetto e la gratitudine dovuti a un “grande maestro”, e ci prepariamo a riscrivere il futuro. Perché quella che abbiamo davanti, da autentici neo-millenaristi, è l’alba di un nuovo Rinascimento. Simon & the Stars racconta il 2021 con la formula che in poco tempo l’ha reso l’astrologo più innovativo e amato del web. Il suo sguardo preciso e poetico ci aiuta a esplorare e affrontare meglio – attraverso simboli, riflessioni e consigli – questo nuovo capitolo della nostra vita. Come in un viaggio sulla macchina del tempo, Simon ci accompagna non solo verso il futuro, ma anche attraverso una lettura del passato, indispensabile per mettere a fuoco il presente. In questo modo, l’oroscopo diventa un prezioso strumento di “navigazione”. Un orologio che ci aiuta a interpretare il passaggio del tempo e gli snodi di una trama che, giorno dopo giorno, siamo noi a scrivere. Non a caso, anche quest’anno il racconto di ogni segno è affidato a un film, una narrazione emotiva e universale che aiuta a comprendere meglio le tematiche principali del 2021. C’è un obiettivo da raggiungere, una risorsa da sfruttare: una volta conquistato, il lieto fine è assicurato. Insomma, un libro di previsioni… ma non solo. Perché il suo scopo è anche quello di emozionarvi, ispirarvi e farvi rileggere in chiave diversa alcuni passaggi salienti della vostra vita tra passato, presente e futuro. Se ci riuscirà, avrà colto nel segno! Zodiacale e non. Pronti a partire per questo viaggio nel tempo? Bene, cominciamo ma ancor prima… Buon Anno a tutti!


Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci

ARIETE

Ariete

L’Ariete, governato e dunque influenzato da Marte, il pianeta della guerra, “è un fuoco scoppiettante dalle fiamme gioiose, fantastiche, leggere e avventurose.  Animato da un ardore giovanile e temerario, rischia di spegnersi all’improvviso, senza lasciare tracce. Il suo attacco è brusco e impetuoso, e il campo di gioco è l’area più stimolante per il calciatore dell’Ariete, che necessita di una propria libertà di espressione. Intraprendente nelle azioni, assume presto il ruolo di leader della sua squadra. L’ambiente rumoroso e incitante dei tifosi è il corollario ideale per le sue gesta da vero atleta e goleador. Forte di testa, è un trascinatore carismatico eccezionale. Il suo segreto è la volontà dominatrice, la grande ambizione di essere il numero uno, come il suo segno” (tratto da Il Calcio baciato dagli Astri di Silvana Iseppato).

I ‘colpi di testa’, anche in senso figurato, sono il suo forte come dimostrano le collere improvvise che ne fanno spesso un bersaglio privilegiato degli arbitri. Testardo, aggressivo, egoista, temerario, è il giocatore ideale per sfondare le difese avversarie o per tenerle sempre sulle spine, col suo scatto bruciante e la botta vincente che non perdona, quando gli lasci mezzo metro di libertà dalla marcatura. In negativo: gli infortuni sono sempre dietro l’angolo, perché questo tipo astrologico non si risparmia mai né si tira indietro, anche di fronte agli scontri di gioco più duri. Sensibile alle provocazioni, rischia di perdere il controllo e dunque lasciare anzitempo il terreno di gioco, per la gioia degli avversari. Calciatori ariete celebri: Pruzzo, Galderisi, Anastasi, Vierchowod, Voeller, Seedorf, Delvecchio, Pellissier, Maxi Lopez, D. Zapata.


TORO

Toro

Il segno del Toro è dominato da Venere, ed è un tipo astrologico molto terra terra, quasi unicamente preoccupato di conservare i suoi beni materiali, pallone compreso. Riflessione, concentrazione e accanimento sono il suo forte, oltre ad una grande attitudine al lavoro e una strenua pazienza. “L’eccellente resistenza fisica privilegia l’attività sportiva. L’istinto imperioso controllato da un’innata prudenza è persistente nelle imprese, soprattutto nel ruolo di portiere e centrocampista. E’ garanzia di sicurezza e di stabilità per la squadra. Lavoratore accanito, è freddo, lucido e calmo nella coordinazione dei suoi movimenti. Anche se scarseggia nella velocità e nello scatto, può essere un difensore arcigno, potente nei duelli aerei, ferreo negli scontri corpo a corpo, ostinato nel possesso della palla e risoluto nel rilanciarla” (Iseppato).

Lento, costante, solido e concentrato, il calciatore del Toro è di sicuro affidamento per ogni allenatore che, sebbene non sia un leader nato, spesso gli consegna il pallino del gioco, in virtù del buon controllo di palla e di una certa precisione nei passaggi. Il Toro sa ‘ricucire’ bene i reparti e alla lunga diventa insostituibile grazie alla continuità del suo rendimento. In porta, grazie a calma, concentrazione e senso innato della posizione, sa rassicurare e guidare con fermezza i compagni della difesa, coi quali trova facilmente l’intesa. In negativo: s’intestardisce a volte in dribbling inutili e spesso rallenta il gioco ‘ruminando’ le possibili soluzioni. Calciatori toro celebri: F. Baresi, Collovati, Tacconi, Zenga, Dossena, Costacurta, Barzagli, Bonucci, Pirlo, Iniesta.


GEMELLI

Gemelli

Il segno dei Gemelli è retto da Mercurio, che ne dà agilità, arguzia ed eclettismo, ma anche volubilità e indecisione. “Attore nato, ha anche una classe raffinata ed elegante nelle sue giocate ingegnose, con fluttuazioni scenografiche da delirio. La fantasia e la furbizia sono dirette da una mente rapida e razionale, sia nell’arte del dribbling e dello scatto, che nell’estro e nella precisione delle paraboliche palle gol. I calci piazzati sono lo spartito migliore della sua creatività e i colpi di testa la bacchetta che sprigiona tocchi finali. E’ il classico direttore della squadra, sa impostare il gioco e disarmare con l’originalità e la forza tecnica delle geometrie. Da centrocampista è un regista di lusso” (Iseppato).

Veloce e sgusciante, un vero mago della finta, si esprime bene anche in fascia dove realizza al meglio le qualità dinamiche dell’ala laterale. La leggerezza fantasiosa del tocco di palla e la giocata teatrale ne fanno spesso un beniamino della folla, sebbene, come nei casi ‘storici’ di George Best e Oscar Damiani, ciò a volte possa tramutarsi in fastidiosa platealità per compagni e avversari. Come scrive Pesatori in Sotto il segno del pallone: “Se la fantasia e la furbizia si uniscono ad una perfetta padronanza della tecnica, avremo delle grandi ‘mezze’ punte, imprevedibili, un po’ ribelli e indisciplinati, con le gambette delicate ed una certa incostanza”. Calciatori gemelli celebri: Platini, Laudrup, Massaro, Mauro, Balbo, Montella, Locatelli, Toni, Amauri, Klose, Podolski, Gotze, Insigne, De Paul.


CANCRO

Cancro

Il segno del Cancro è governato dalla pallida Luna, che lo ‘riveste’ di sensibilità, impressionabilità, capriccio e timidezza, ma anche di grande intuito e popolarità. Nel calcio di oggi, Lionel Messi ne è l’esempio più lampante in positivo, laddove Cassano lo è in negativo, grande talento frenato da incostanza ed eccessiva emotività. “Sebbene il dinamismo in campo sia altalenante come le fasi lunari, nel ruolo di attaccante emerge l’estro del calciatore cancerino, la cui sottile astuzia predatrice semina panico tra le fila avversarie e con tocco smarcante e profondo crea gioielli balistici e gol d’autore. L’intesa con i compagni è fondamentale, è il cuore del suo eclettico spartito. Il campo diventa il suo palcoscenico e lui l’alfiere d’una strategia arrembante. Quando i pianeti sportivi denotano un forte potenziale, allora si hanno dei grandi calciatori, dall’inventiva deliziosa e trascinante” (Iseppato).

Poco aggressivo, “il Cancro non è un campione di dinamismo e bellicosità. Sembrerà spesso dormicchiare in campo, caracollando da una parte all’altra in attesa dell’ispirazione, pronto all’entusiasmo più infantile o alla depressione più nera” (Pesatori). Calciatori cancro celebri: Messi, Vialli, Serena, Virdis, Zola, Christian Vieri, Marcio Amoroso, Crespo, Kluivert, Zidane, Raul, Gilardino, Aquilani, Cassano, Zaza, Pellè.


LEONE

Leone

Il segno del Leone è disciplinato dal Sole, astro che gli dona ardore, forza, entusiasmo, autorità, nobiltà e generosità. Sempre disposto a pesanti sacrifici per questioni di prestigio, non va urtato nella fierezza, in quanto suscettibile all’opinione del suo ambiente. “Il calciatore del Leone desidera sempre il massimo su scala sociale e professionale. La volontà di potere e il senso di responsabilità lo portano naturalmente alla guida dei compagni di squadra. Come i pianeti ruotano intorno al Sole, così a centrocampo si può constatare che non c’è miglior regista del Leone, creativo ed esuberante nella sua strategia, un vero ‘re’ del football […] che può risolvere da solo una partita perché possiede un Sole interiore così grande da illuminare non solo se stesso, ma anche la squadra. Il suo palcoscenico è il campo e le sue imprese sono dei veri atti eroici, raffinati e potenti” (Iseppato).

L’eclettismo delle sue doti creative e agonistiche, nonché la generosità che infaticabilmente prodiga per rafforzare ogni reparto, ne fanno uno splendido interprete dal centrocampo in su; completo, risoluto anche in fase realizzativa, quando lasciato libero di spaziare in piena autonomia, nel pieno esercizio del suo ego esibizionistico. “Il Leone non è un rifinitore agile alla Gemelli, ma uno che s’impone frontalmente senza dar l’impressione che abbia rapinato nulla che già non gli sia da sempre appartenuto” (Pesatori). Calciatori leone celebri: Hulk, Balotelli, Berardi, Lewandowski, De Rossi, Schweinsteiger, Rivera, Altafini, Giordano, Magath, Prohaska, Dino Baggio, Conte, Albertini.


VERGINE

Vergine

La Vergine, segno diplomatico e scaltro come pochi, è governata da un Mercurio autunnale, freddo e ponderato, non più quello agile e volubile dei Gemelli. Questo tipo astrologico eccelle per meticolosità, spirito d’osservazione e modestia, ma si fa temere per un eccessivo spirito critico e auto-critico che spesso ne frena la carriera. “I calciatori della Vergine fanno della ragione, della fredda logica le loro armi speciali. Sono il ‘cervello’ della squadra, giocano con la testa prima che con i piedi. Il piacere per la minuzia e la precisione li porta a possedere un tocco di palla quasi barocco, sapendo unire alla sostanza il gusto e il piacere della forma” (Pesatori). Mariolino Corso, Beckenbauer, Stankovic, Desailly, David Pizarro, Thiago Motta e Modric sono classici esempi della raffinatezza che sa anche essere concreta tipica di questo segno, che in particolare nel gioco a centrocampo trova modo di liberare al meglio le sue perfette traiettorie geometriche.

Gli attaccanti della Vergine si distinguono invece per opportunismo e fiuto del gol, dovuti ad un’attenta e meticolosa osservazione del gioco. Paolo Rossi, Filippo Inzaghi, Carlos Bacca e Thomas Muller ne sono esempi lampanti, ma anche Filippo Maniero, Padovano, Muzzi, Rizzitelli, Nicola Amoruso, Cruz e German Denis. “Un attaccante Vergine gioca con tale velleità e abnegazione, da sprigionare un repertorio glaciale e chirurgico. Il senso della realtà è la loro massima, mentre l’arte di sviscerare con acume tattico gli schemi e le performance individuali è il bisturi per eccellenza” (Iseppato).


BILANCIA

Bilancia

Il calciatore della Bilancia “è un vero mito, con uno stile e una classe pregiati. La grande capacità decisionale proviene da un istinto sicuro e consapevole dei propri mezzi, sempre equilibrato nell’impostare le sue eleganti manovre” (Iseppato). Ed è proprio l’equilibrio il punto di forza di questo segno, che invece nell’indecisione a volte può trovare un nemico insormontabile. La statistica dimostra che la Bilancia è indubitabilmente il segno dei campioni: Pelè, Piola, Sivori, Rummenigge, Falcao, Nordhal, Bobby Charlton, Liedholm ma anche Deschamps, Boban, Sammer, Trezeguet, Totti, Ibrahimovic, Di Natale, e Morata, talenti cristallini dell’arte pallonara che trovano nel gol la loro massima espressione.

Duttilità, capacità di adattamento, elasticità sia fisica che mentale spiegano il fiorire di tanti campioni in ogni ruolo. Giocatore completo, che sa difendere e costruire, attaccare e contenere. Trovato il proprio stile, sicuro della propria personalità, non ha rivali nel raggiungimento del successo. O’rey Pelè, il più grande calciatore di ogni tempo, esprime l’equilibrio completo, la dimostrazione di quanto può sprigionare l’enorme potenzialità calcistica di questo segno” (Pesatori). In negativo, nei momenti di dubbio, tormentati dall’indecisione, rischiano di vanificare quanto costruito a causa di momenti di acuta inquietudine che possono anche sfociare in sfoghi di rabbia quasi isterica. Il vero segreto del suo successo è l’amore totale che è capace d’investire nel mestiere di calciatore con una dedizione appassionata che non ha eguali.


SCORPIONE

Scorpione

Introverso e scontroso, combattivo e tenace, la forza dello Scorpione sgorga da profondità insospettate che rendono irriducibile la sua vis pugnandi. Un giocatore “sempre in lotta contro tutto e tutti, ma soprattutto con se stesso. Il ruolo di attaccante è quello che più gli si addice e, diversamente dalla punta Ariete, sa trattenere i proiettili, evita di accendersi e bruciare come un fiammifero, cova dentro il colpo mortale” (Pesatori). Il prototipo del centravanti Scorpione è Marco Van Basten, ma anche Gigi Riva, Boninsegna, ‘Attila’ Hateley e Rooney sono esempi di punta ‘killer’ che non subisce passivo le dure entrate del diretto marcatore ma anzi sa reagire, quando serve, con altrettanta cattiveria.

Se al coraggio si aggiunge il pregio dell’intelligenza calcistica, giocherà più arretrato, sarà meno egoista, e segnerà sempre molti gol”. Del Piero, Sandro Mazzola e Maradona ieri, Jovetic e Dybala oggi, sono la dimostrazione di come lo Scorpione sappia gestire con somma intelligenza il talento, proponendo un gioco assai pratico e privo di fronzoli, nonostante un repertorio completo di gesti tecnici e ‘numeri’ da fuoriclasse. Perché questo tipo non si lascia sfuggire una sola possibilità per far ‘male’ all’avversario: “Di testa, di collo piede, come capita, basta che sia gol. Lavorando di gomiti, digrignando i denti, si fa spazio con forza e incorna o batte di prepotenza”. Altri calciatori scorpione noti: Hamrin, Asprilla, Iaquinta, Figo, Eder, Fellaini, Verratti.


SAGITTARIO

Sagittario

Questo segno governato da Giove, padre degli Dei, arde senza bruciare di un fuoco puro e radioso. Dinamico e idealista, il calciatore del Sagittario fa dell’ottimismo, della generosità, dell’entusiasmo e della gioia di giocare le sue armi vincenti. “Non si arrende mai e spera sempre nella sua buona stella per realizzare i suoi obiettivi con un tempismo sorprendente. Assimila rapidamente ogni tecnica, affronta qualsiasi rischio e dà spettacolo come goleador coi suoi scatti fulminei che spiazzano gli avversari, mentre con le finte e l’astuzia si crea occasioni eclatanti in area e realizza gol di potenza” (Iseppato). Molti gli attaccanti di questo segno abili anche nel gioco aereo, e citiamo Altobelli, Graziani, Joe “squalo” Jordan, Ravanelli, Schillaci, Gabbiadini,  Pussetto, Benzema, Alexis Sanchez e Gonzalo Higuain.

L’inesauribile mobilità tipica del Sagittario, come anche la ricerca perenne del colpo ad effetto e l’esaltazione nel realizzare gol ‘impossibili’, si esprime pienamente in Roberto Mancini, che anche da tecnico mostra tante caratteristiche del segno, quali la professionalità puntigliosa e l’insofferenza per tutto ciò che è prestabilito (come dimostra il sempre cangiante undici titolare delle sue squadre). In negativo, l’ingenuità e la scarsa malizia. “L’intelligenza nella vita comune viene sul campo annullata da emotività, foga e fretta di concludere. L’applicazione è costante, straordinaria. Questo gli procura le simpatie del pubblico, spesso oltre i reali meriti tecnici” (Pesatori). Il calciatore Sagittario cambia spesso casacca, a causa dell’avversione alla vita sedentaria, e non s’infortuna spesso.


CAPRICORNO

Capricorno

Il freddo pianeta degli anelli, Saturno, fornisce a questo segno saggezza e ambizione, solidità e precisione. Riservato, silenzioso, maturo, il calciatore Capricorno in campo tende ad esprimersi più con la ‘testa’ che coi piedi. E’ dunque più adatto a dettare geometrie e mettere ordine a centrocampo che a farsi largo in area di rigore. Ma anche il ruolo di difensore “si attaglia alla corazza di ferro che sa costruirsi tecnicamente e al fisico compatto e resistente da gladiatore. Diventa il cuore della difesa, duttile e aspro, mai violento negli interventi” (Iseppato).

Il difensore del Capricorno è raramente falloso, non butta palloni in tribuna e ferma gli avversari con precisi tackle, prima di reimpostare sicuro l’azione. Tali caratteristiche erano evidenti in Vavassori, Tassotti, Evani, Vogts, Favalli, Bertotto, Santon, Lichtsteiner, Arbeloa, difensori essenziali, di ottimo livello, che però non colpiscono certo l’immaginazione dei tifosi. Anche a centrocampo, il Capricorno “preferisce il lavoro oscuro, svolto con ordine e intelligenza, piuttosto che le luci della ribalta. Ostinato, roccioso, a volte anche elegante, è l’eminenza grigia di questo settore nevralgico. I compagni ne sentono la presenza molto più del pubblico sugli spalti. Sfruttano la spiccata predisposizione alla geometria, la razionalità, il senso della posizione, la precisione dei passaggi” (Pesatori). Ne sono fulgidi esempi: Bernardini, Zaccarelli, Juliano, Rivelino, Thuram, Guardiola, Mauri, Marchisio, Borja Valero, Allan. Gli attaccanti del segno si distinguono invece per eleganza e opportunismo: Bettega, Charles, Suker, Branca, Enrico Chiesa, Kalinic.


ACQUARIO

Acquario

Il segno ‘elettrico’ della libertà d’espressione è governato dal pianeta Urano (il cielo degli antichi) che gli dona intelligenza, estro e genialità. Il calciatore dell’Acquario “si trova sempre nelle condizioni di esprimere la propria fantasia, con invenzioni di gioco eclatanti e leggendarie. La sua imprevedibilità di manovra a tutto campo denota una classe estrosa ed elegante, fulminea nel tocco di palla ed artistica nei gesti ad effetto. Sanziona la sua accademia calcistica interpretando qualsiasi ruolo ad alto livello e nella veste di leader della squadra” (Iseppato).

Calciatori acquario celebri di centrocampo: Roby Baggio, Liam Brady e Socrates, “nei quali di rado la combattività ha il sopravvento sullo spirito da dandy. Spostato in avanti, contro ruvidi difensori avversari, il tipo acquario perde un poco di stile e in compenso si fa più essenziale e robusto. Possiede confidenza con il gol, che trova con aggressive – fulminee – puntate basate sul movimento negli spazi brevi” (Pesatori). In attacco Savoldi, Schachner, Batistuta, Signori, Tevez, Palacio, Icardi, “pepito” Rossi, Cavani, L. Suarez, R. Falcao, Neymar e soprattutto Cristiano Ronaldo, ne sono esempi brillanti, anche nell’incostanza di rendimento tipica del segno. L’acquario si esprime bene anche sulla fascia, con possibilità di svariare su tutto il fronte d’attacco, come gli esempi di Causio, Kevin Keegan, Arjen Robben e Ivan Perisic dimostrano pienamente.


PESCI

Pesci

Nettuno, il dio del mare, dona a questo segno fantasia, adattabilità, spirito di sacrificio, astuzia e intuito. “Veloce, sgusciante, molto mobile, è dotato di dribbling secco, possiede un completo repertorio tecnico e può benissimo aver successo in qualsiasi zona e ruolo. Lo spiccato fiuto del gol lo rende determinante in parecchie circostanze; è colui che risolve da solo un incontro quando tutti gli altri stanno giocando maluccio, cogliendo l’essenziale al volo, con la coda dell’occhio, ‘sentendolo’ prima e immediatamente realizzandolo” (Pesatori). Chiari esempi con tali caratteristiche sono Zico, Boniek, Bertoni, Bruno Conti, Davids, Djorkaeff, Deulofeu, Florenzi, Candreva, Pogba, Rakitic. Questo segno ha prodotto anche grandi portieri: Zoff, Schumacher e Sepp Maier su tutti.

Se l’Ariete sfondatore va alla ricerca del gol con istintiva decisione; il Gemelli è l’ala classica; il Cancro è seconda punta che crea gli spazi; Vergine e Capricorno sono opportunisti astuti; lo Scorpione il killer temerario che non perdona; il Sagittario è abile nel gioco aereo; l’attaccante dei Pesci invece sa sfruttare al meglio l’elemento sorpresa. “Forti di piede, che corrisponde biologicamente al segno, sono veloci, guizzanti e imprendibili” (Iseppato). Esempi di Pesci d’attacco: Luis Vinicio, Recoba, Casiraghi, Tovalieri, Fontolan, Flamini, Dzeko.

Bibliografia

1) Iseppato, Silvana, Il Calcio baciato dagli Astri, Graphot Ed., Torino, 1998

2) Pesatori, Marco, Sotto il segno del pallone, Sonzogno, Milano, 1986


Roma-Sassuolo – 3a Giornata Serie A – 15 Settembre 2019

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | venerdì 6 settembre 2019 1:45 pm


ROMA – SASSUOLO

Alle ore 18:00 (GMT +2) di domenica 15 settembre 2019, avrà luogo la partita della 3a Giornata di Serie A 2019-20 Roma-Sassuolo che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 61,8% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,52 per l’Over e 2,46 per l’Under.

Riportiamo qui i grafici relativi alla incidenza dei mezzipunti coinvolti in questa partita, sulla base delle probabilità percentuali di segnatura di un goal illustrate nella tabella delle frequenze consultabile alla pagina dedicata.

Sulla base della incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo (HT) e secondo tempo (2H) di gioco (vedi grafici sopra) l’astro pronostico propende per l’esito combo (OVER 0,5 HT) + (OVER 0,5 2H) @ 1,50

Consigliamo inoltre l’esito Minuto 1° Goal: 0 – 15 @ 2,55


Consulta le probabili formazioni (starting lineups) e i consigli utili per il fantasy football (fantacalcio) estrapolati dalle più innovative statistiche su base astrologica applicate al calcio a questo link.

Roma

(In rosso lo stato di forma, in blu la probabilità di segnare, in bianco il Fattore Timing, sulla base dei transiti astrologici dei calciatori e dei dati statistici raccolti da AstroloGoal)

Sassuolo

Consulta i probabili marcatori nei 90 minuti (most likely goal scorers anytime) sulla base dei transiti astrologici dei giocatori convocati per questa partita a questo link.

Consigliamo inoltre l’esito combo Goal + Over 2,5 @ 1,75


Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio delle gare rispetto all’orario prefissato, questi pronostici risulteranno solo parzialmente attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui midpoints di Ebertin.

Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica anche con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail le previsioni della settimana e tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite di Serie A e dei vari campionati europei di calcio.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. Qualora le tecniche di previsione ivi raccolte possano essersi dimostrate attendibili in passato, ora potrebbero non esserlo più e dunque non vi è garanzia che questi stessi metodi continueranno a funzionare in futuro. Di conseguenza l’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.


Privacy