Fattore Timing – Reti segnate e Plus Zones di Gauquelin

Posted by AstroloGoal | Astrologia sportiva | giovedì 14 febbraio 2019 10:55 am

Esperimento sulle Plus Zones di Gauquelin applicate ai gol segnati dai calciatori nelle partite del campionato italiano di Serie A tra gli anni 2013 e 2016

Nel nostro esperimento abbiamo analizzato la presenza dei pianeti di nascita di 2013 calciatori nei 36 settori del cerchio zodiacale definito da orario e coordinate geografiche del luogo in cui avevano segnato una rete durante il campionato di calcio di serie A nelle stagioni 2013/14, 2014/15 e 2015/16.

Il dato statisticamente più rilevante è stato ottenuto dal pianeta Giove, presente in maniera nettamente superiore alle attese nei settori corrispondenti al sorgere e alla culminazione, dove anche Sole e Mercurio hanno mostrato valori interessanti. Marte è invece apparso con frequenza maggiore solo nel settore corrispondente al sorgere. Tali settori ad orizzonte e meridiano sono definiti le “Plus Zones di Gauquelin”.

Keplero aveva preconizzato che ci potesse essere un «animale industrioso» capace di trovare un granello d’oro nel letame maleodorante dell’astrologia. Michel Gauquelin si propose di trovare quel granello d’oro. Per evitare gli evidenti errori metodologici dei tentativi statistici di alcuni astrologi si iscrisse alla Sorbona per studiare le leggi del caso onde poterle applicare rigorosamente ai suoi studi. Egli pensò di studiare il rapporto uomo-astro in funzione dell’ora del giorno. A tal fine considerò il movimento diurno dei pianeti rapportabile alla suddivisione di una roulette, in questo caso astronomica: un cerchio diviso in trentasei settori, ciascuno dei quali abbracciante 10 gradi (360/36), successivamente ripartiti per comodità in dodici parti. I quattro assi che dividono in altrettante parti uguali il cerchio considerato sono i punti più significativi del passaggio nel cielo di un astro (le cosiddette plus zones) : la levata (sorgere), la culminazione (meridiano) e i loro opposti. Gauquelin giunse poi a formalizzare le sue prime leggi generali.
Ecco il dato significativo riguardante Marte, il pianeta della combattività:
In 2088 campioni sportivi, secondo l’ora e il luogo di nascita, Marte domina incontrastato con un’evidenza statistica sorprendente, definita dagli addetti ai lavori “Effetto Marte”. Lo si conta 452 volte invece delle attese 348 al sorgere e alla culminazione (2088/6 =1/12° + 1/12° = 1/6° = 348), lasciando ciò al caso solo una probabilità su 5 milioni.

grafico-effetto-marte-plus zones

Distribuzione di Marte rispetto alle ore della giornata. Il cerchio rappresenta i valori teorici; la linea continua mostra, invece, come Marte sia presente, alla nascita, in 2088 campioni sportivi (si notino le punte nettissime in prossimità della levata e della culminazione)

Tratto da Enzo Barillà e Ciro Discepolo: “Astrologia: SÌ e NO“, Edizioni Ricerca ’90, 1994, cui rimandiamo per un’introduzione più approfondita ai temi sollevati dalle ricerche di Gauquelin.

Riportiamo qui la tabella in cui si evidenziano il numero osservato nei dodici settori e il numero teorico medio atteso, relativamente al pianeta Giove, in seguito al nostro esperimento.

Posizione di Giove al momento e luogo in cui i calciatori segnavano un goal

Settori

1*234*56789101112Totale

N°osservato

2311571662121361241711621591921381652013
N° medio1681681681681681681681681681681681682013

*Si noti come le due zone corrispondenti al sorgere (Settore 1) e alla culminazione (Settore 4) presentino una frequenza maggiore di Giove rispetto agli altri settori.

Ecco come questo sorprendente risultato statistico ci appare graficamente se prendiamo in considerazione il cerchio zodiacale diviso in trentasei settori. Si notino in particolare la plus zone del sorgere (rappresentata dai settori 27-30) e quella di culminazione (36-3).

Giove nei settori di Gauquelin

Distribuzione di Giove, rispetto ai settori di Gauquelin, in 2013 calciatori al momento e luogo in cui segnavano una rete in Serie A. Si notino le punte in prossimità delle plus zones del sorgere (settori 27-30) e di culminazione (36-3)

 

I risultati di questo esperimento ci hanno permesso di individuare l’incidenza statistica dei vari pianeti di nascita distribuiti all’interno delle plus zones di Gauquelin e di formulare degli algoritmi utili a determinare la probabilità di segnatura di uno o più goal da parte dei calciatori durante l’arco dei novanta minuti di gioco. Abbiamo definito “Fattore Timing” il valore ottenuto secondo tali permutazioni, una sorta di indice di efficacia realizzativa che, sommato alle proiezioni di rendimento ottenute attraverso l’analisi dei transiti giornalieri, ci consente di avere un quadro abbastanza attendibile delle probabilità che si presentano ai singoli giocatori di segnare una rete durante una partita di calcio.

soccer-shoe-winged

L’applicazione pratica dell’esperimento può essere consultata settimanalmente nelle pagine di questo blog, dove un sistema per vincere alle scommesse basato sui transiti personali e le plus zones di Gauquelin fornisce suggerimenti dettagliati sui probabili marcatori e consigli utili alla scelta dei giocatori per il Fantacalcio (fantasy football) di Serie A.

Futuri esperimenti saranno notificati anche attraverso il nostro profilo Twitter: @betfunder

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questa pagina sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. L’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.


Privacy