Voti Fantacalcio Bettix 22a Giornata

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 30 gennaio 2018 9:55 am

Voti-Fantacalcio-Bettix-logo

Ecco le pagelle con i voti del Fantacalcio di Bettix.it della 22° giornata del campionato di Serie A:

Atalanta: Gollini 6; Toloi 7, Palomino 6,5, Masiello 7; Castagne 6,5, De Roon 6, Freuler 6,5, Gosens 6 (Hateboer 6); Cristante 7 (Mancini s.v.); Ilicic 7, Cornelius 5,5 (Petagna 6).

Benevento: Belec 4; Venuti 5,5, Billong 5, Djimsiti 5,5, Letizia 4,5; Memushaj 5,5 (Sandro 6), Cataldi 6; Guilherme 6,5, Djuricic 5,5 (Brignoli 5,5), D’Alessandro 6; Coda 5,5 (Iemmello 5,5).

Bologna: Mirante 6; Mbaye 5,5, De Maio 5,5, Helander 5,5, Masina 5; Poli 6 (Donsah s.v.), Pulgar 6, Dzemaili 6; Di Francesco 6,5, Palacio 7 (Destro 5,5 ), Verdi s.v. (Krejci 5,5).

Cagliari: Cragno 6 (Rafael 7); Pisacane 5, Ceppitelli 6,5, Castan 6; Faragò 5,5, Dessena 6, Cigarini 7 (Andreolli 6), Ionita 5,5, Padoin 6; Farias 5,5, Giannetti 5,5 (Lykogiannis 6).

Chievo Verona: Sorrentino 6; Cacciatore, Bani 6, Dainelli 6, Tomovic 5,5 (Gamberini 5,5), Jaroszynski 6; Bastien 4,5, Radovanovic 5,5, Hetemaj 6; Birsa 5,5 (Meggiorini s.v.), Pucciarelli 5 (Depaoli 6).

Crotone: Cordaz 6,5; Sampirisi 6 (Faraoni 6), Ceccherini 6,5, Capuano 6, Martella 6,5; Barberis 6 (Budimir 5,5), Mandragora 5,5, Benali; Ricci 6,5, Trotta 6,5, Stoian s.v. (Nalini 7).

Fiorentina: Sportiello 5; Laurini 4,5, Pezzella 4,5 (Milenkovic 6), Astori 5, Biraghi 4,5; Benassi 5 (Saponara 6), Badelj 5, Veretout 5; Chiesa 5,5, Simeone 5, Thereau 4,5 (Gil Dias 6,5).

Genoa: Perin 6, Izzo 6, Spolli 6,5, Zukanovic 6, Biraschi 5,5 (Galabinov 6), Omeonga 5,5 (Taarabt 6,5), Veloso 5,5 (Rigoni 5), Bertolacci 5,5, Migliore 5,5, Lapadula 5, Pandev 5,5.

Hellas Verona: Nicolas 6,5; Ferrari 7, Caracciolo 6,5, Vukovic 7, Fares 5,5; Romulo 7 (F.Zuculini s.v.), Buchel 6,5, Valoti 6,5, Matos 7; Petkovic 7 (Calvano 6), Kean 7,5 (Souprayen 6).

Inter: Handanovic 6; Joao Cancelo 5,5, Skriniar 6,5, Miranda 6, D’Ambrosio 5,5; Vecino 5,5, Borja Valero 5,5 (Rafinha s.v.); Candreva 5 (Eder 5,5), Brozovic 5,5 (Gagliardini s.v.), Perisic 5; Icardi 5.

Juventus: Szczesny 6; De Sciglio 6, Barzagli 6, Benatia 6,5, Asamoah 6 (Lichtsteiner 6); Pjanic 6,5, Khedira 7, Sturaro 5,5 (Bernardeschi 6,5); Douglas Costa 7, Mandzukic 6, Higuain 6,5 (Bentancur s.v.).

Lazio: Strakosha 6,5; Bastos 5, De Vrij 6 (Luiz Felipe 6), Radu 5,5; Marusic 6 (Nani s.v.), Parolo 5,5, Leiva 6,5 (Anderson 6,5), Milinkovic-Savic 6,5, Lulic 5; Luis Alberto 5,5; Caicedo 5.

Milan: G. Donnarumma 6; Calabria 7,5, Bonucci 6, Romagnoli 7, Antonelli 5 (Abate 6); Kessie 6,5, Biglia 6, Bonaventura 7; Suso 6,5 (Borini), Cutrone 7 (Silva 5,5), Calhanoglu 7.

Napoli: Reina 6,5; Hysaj 6, Chiriches 5,5, Koulibaly 5,5, Mario Rui 6; Allan 6, Jorginho 6 (Diawara 6), Hamsik 6 (Zielinski 6,5); Callejon 6, Mertens 7,5, Insigne 6,5 (Rog s.v.).

Roma: Alisson 7,5; Florenzi 4,5, Manolas 5,5, Juan Jesus 4,5, Kolarov 5,5; Pellegrini 6 (Defrel 5,5), Strootman 5, Nainggolan 5; Under 6 (Perotti 5,5), Dzeko 5, El Shaarawy 5,5 (Antonucci 5,5).

Sampdoria: Viviano 7,5; Bereszynski 5,5, Silvestre 6,5, Ferrari 6, Murru 6,5; Barreto 6,5, Torreira 6 (Capezzi s.v.), Linetty 6; Ramirez 6,5 (Alvarez 6), Caprari 5,5 (Kownacki 6), Zapata 7.

Sassuolo: Consigli 4,5; Lirola 5,5, Goldaniga 5, Acerbi 6, Peluso 5; Missiroli 5, Magnanelli 5, Duncan 5 (Ragusa 5,5); Berardi 5,5, Falcinelli 5 (Matri 6), Politano 6 (Scamacca s.v.).

Spal: Meret 6,5; Cionek 6,5, Vicari 5 (Bonazzoli s.v.), Felipe 6; Lazzari 6, Schiattarella 6 (Paloschi 7), Viviani 6,5, Grassi 6,5, Mattiello 6 (F. Costa s.v.); Kurtic 5,5; Antenucci 7.

Torino: Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon (Acquah), Obi (Ansaldi); Falque, Niang (Belotti), Berenguer.

Udinese: Bizzarri 7, Nuytinck 6,5, Danilo 6,5, Samir 5, Larsen 6, Fofana 6, Behrami 6,5 (Hallfredsson 6), Jankto 6, Pezzella 5,5, De Paul 5 (Maxi Lopez 6), Lasagna 5,5 (Angella 6).

Per conoscere anche ammoniti ed espulsi, i top, i flop e gli assist di giornata, visita la pagina dedicata di Bettix.

La 23° giornata della Serie A si aprirà con Sampdoria-Torino, alle 18 e Inter-Crotone, alle 20.45. Il Napoli capolista, invece, sarà impegnato a Benevento contro l’ultima della classe, gara in programma domenica sera alle 20.45. La Juventus, invece, sempre ad un punto di distanza in classifica dai partenopei, affronterà il Sassuolo all’Allianz Stadium. La 4° giornata di ritorno si chiuderà lunedì 5 febbraio con Lazio-Genoa, con i biancocelesti chiamati a reagire dopo la sconfitta subita contro il Milan. Di seguito, potete trovare il calendario di Bettix con i risultati aggiornati del campionato 2017-2018. Di seguito, invece, potrete leggere tutto sulle varie tipologie di scommesse Over, tra le più gettonate fra gli appassionati di pronostici.

Napoli-Bologna 22a Settimana Pronostico Under Over

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | mercoledì 24 gennaio 2018 6:10 pm

napoli-bologna-logo

Allo Stadio San Paolo, alle ore 15:00 di domenica 28 gennaio, andrà in scena il match tra Napoli e Bologna che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 63,0% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,50 per l’Over e 2,55 per l’Under. L’analisi astrologica di questa partita sembra confermarne le aspettative, con una leggera prevalenza di mezzipunti ad alta frequenza Over e con Giove e Venere in aspetto positivo rispettivamente a MedioCielo e Ascendente. In totale, lo scarto percentuale Under/Over sulla base di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta del 8,9% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over = 71,9%).

L’astro pronostico per Napoli-Bologna propende per l’esito Over 2,5 @ 1,48 (Unibet).

Consigliamo anche la scommessa combo (1 + Over 2,5) @ 1,60 su Eurobet che offre ai nuovi clienti un bonus da 10€ subito dopo il primo deposito (di almeno 10€) + un bonus del 50% dell’importo scommesso entro 7 giorni dalla registrazione fino ad un massimo di 200€.

Riportiamo il grafico relativo all’incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo tempo (HT) di questa partita, sulla base delle percentuali illustrate nella tabella delle frequenze consultabile alla pagina dedicata. Si può vedere come la probabilità statistica di goal si mantenga alta tra il 1° e il 15° minuto di gioco. Consigliamo dunque anche le scommesse Half-Time Over 0,5 @ 1,22 (William Hill) e Minuto del 1° Goal: Dal 1° al 15° Minuto @ 2,87 (William Hill).

Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio della gara rispetto all’orario prefissato, questi pronostici non risulteranno più attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui mezzipunti.

Probabile Primo Marcatore sulla base dei transiti di Napoli-Bologna: Callejon @ 5,00 , Insigne @ 5,00 , Zielinski @ 6,00 , Albiol @ 26,00 , Verdi @ 13,00 , Palacio @ 13,00 (William Hill).


Per un’introduzione ai mezzipunti (midpoints) di Ebertin ti invitiamo a consultare il nostro dettagliato eBook. Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail i pronostici della settimana, ma anche tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite del campionato italiano di calcio di Serie A.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. L’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.

Fiorentina-Verona 22a Settimana Pronostico Under Over

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | mercoledì 24 gennaio 2018 5:33 pm

fiorentina-verona-logo

Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, alle ore 15:00 di domenica 28 gennaio, andrà in scena il match tra Fiorentina e Verona che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 60,9% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,55 per l’Over e 2,41 per l’Under. L’analisi astrologica di questa partita sembra confermarne le aspettative, nonostante una leggera prevalenza di mezzipunti ad alta frequenza Under, con Giove e Venere in aspetto positivo rispettivamente a MedioCielo e Ascendente. In totale, lo scarto percentuale Under/Over sulla base di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta del 6,3% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over = 66,7%).

L’astro pronostico per Fiorentina-Verona propende per l’esito Over 2,5 @ 1,55 (Unibet).

Consigliamo anche la scommessa combo (Goal + Over 2,5) @ 2,25 su Eurobet che offre ai nuovi clienti un bonus da 10€ subito dopo il primo deposito (di almeno 10€) + un bonus del 50% dell’importo scommesso entro 7 giorni dalla registrazione fino ad un massimo di 200€.

Riportiamo il grafico relativo all’incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo tempo (HT) di questa partita, sulla base delle percentuali illustrate nella tabella delle frequenze consultabile alla pagina dedicata. Si può vedere come la probabilità statistica di goal si mantenga alta tra il 1° e il 15° minuto di gioco. Consigliamo dunque anche le scommesse Half-Time Over 0,5 @ 1,25 (William Hill) e Minuto del 1° Goal: Dal 1° al 15° Minuto @ 3,00 (William Hill).

Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio della gara rispetto all’orario prefissato, questi pronostici non risulteranno più attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui mezzipunti.

Probabile Primo Marcatore sulla base dei transiti di Fiorentina-Verona: Simeone @ 5,00 , Veretout @ 6,00 , Astori @ 21,00 , Valoti @ 17,00 , Matos @ 21,00 , Fares @ 41,00 (William Hill).


Per un’introduzione ai mezzipunti (midpoints) di Ebertin ti invitiamo a consultare il nostro dettagliato eBook. Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail i pronostici della settimana, ma anche tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite del campionato italiano di calcio di Serie A.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. L’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.

L’abbaglio dello scommettitore. La progressione

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 23 gennaio 2018 11:00 am

fallacia-dello-scommettitore

E’ opinione comune tra gli scommettitori che le probabilità di sortita di un dato evento sportivo a quota fissa crescano in misura minore o maggiore a seconda degli eventi correlati precedenti. Questa miscredenza è conosciuta negli ambienti dell’azzardo professionale come “Gambler’s Fallacy” (fallacia o abbaglio dello scommettitore) ed emerge in tutta la sua evidenza nei circoli della Roulette, dove orde di ingenui giocatori incalliti si ostinano a puntare sul rosso dopo una certa sequenza di neri consecutivi. Sbagliando.

fallacia-scommettitore-2a

Supponiamo una sequenza di dieci neri consecutivi: quale sarebbe ora la probabilità di sortita del rosso? In qualche misura maggiore rispetto al nero? Naturalmente no, resta sempre del 50%, uguale a quella del nero in uscita per l’undicesima volta di fila. Ok per il Casinò, ma la domanda pressante adesso è la seguente: vale lo stesso discorso per le scommesse sportive a quota fissa? Se la risposta fosse affermativa, andrebbero in un sol colpo a farsi benedire tutte le meraviglie decantate dai fautori dei più popolari metodi di progressione, dal D’Alembert alla Martingala, per non parlare di quelli oggi più in voga come gli italici Masaniello e Fibonacci.

triangolo_pascal
Triangolo di Pascal (Schema di Progressione Martingala)

Nate dall’ingegno di noti e meno noti matematici, tali progressioni consistono nell’aumentare o diminuire l’importo delle scommesse in base alle perdite accumulate in precedenza. Il problema delle progressioni è che andando incontro a ripetuti esiti negativi, l’unico modo per recuperare rimane quello di esporre ancor più il proprio capitale, spesso in misura esponenziale, fino all’inevitabile bancarotta.

uomo-botte-bancarotta

Naturalmente nel calcio, come negli altri sport, i risultati non sono così strettamente indipendenti l’uno dall’altro come i “casuali” rimbalzi della pallina sulla Roulette, e dunque la perizia degli esperti, con la loro capacità più o meno provata di prevedere l’esito di un incontro, rimane in tal modo preservata. Ma il pericolo dell’abbaglio è sempre dietro l’angolo!

Per esempio, supponiamo che un pugile abbia vinto il 50% dei suoi incontri negli ultimi 5 anni. Supponiamo anche che quest’anno abbia già perso 5 incontri di fila e che gliene rimangano altri 5 da disputare. Se cadessimo nel tranello di pensare che, dato il suo record personale, le sue probabilità di vittoria ora siano accresciute, allora saremmo anche noi vittime inconsapevoli dell’abbaglio dello scommettitore. Inoltre non terremmo conto del fatto che, in tutta probabilità, un pugile che ha perso gli ultimi cinque incontri si trova in un pessimo periodo di forma e dunque molto più vicino ad un’altra sconfitta che ad un improbabile riscatto.

Funny-Boxing-5

Continueremo dunque a farci del male con le progressioni? Certamente. Cosa sarebbe la vita di un giocatore senza l’illusione di poter diventare ricco sfondato, un giorno? O perlomeno di poter dimostrare di essere più furbo e scaltro dei tanto vituperati bookmakers…?

flying_money

Le scommesse sportive di StarVegas

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 23 gennaio 2018 10:19 am

starvegas-logo

 

StarVegas non è soltanto la miglior piattaforma per giocare alle slots, ai giochi da casinò e al casinò live: su StarVegas potrai ora puntare e vincere anche scommettendo sugli eventi sportivi attuali! Tra scommesse live, scommesse sul campionato di Serie A e sul campionato di Serie B, scommesse sugli incontri di Champions League o di Coppa Italia c’è davvero l’imbarazzo della scelta: su StarVegas puoi scommettere come e quanto vuoi, 24 ore su 24!

Scommesse live su StarVegas

Le scommesse sportive live sono soltanto uno dei motivi per puntare ora sui tuoi sport e le tue squadre preferiti. Potrai scegliere tra i campionati delle grandi nazioni calcistiche (Italia, Germania, Spagna, Inghilterra, Francia e molte altre!) con le loro avvincenti stagioni autunnali e primaverili, le Coppe nazionali o le prestigiose Coppe internazionali per club che entusiasmano ogni anno milioni di fan: le scommesse live di StarVegas rendono ogni match ancora più appassionante! Le scommesse sul vincitore e le scommesse speciali, create appositamente per le singole partite, fanno di ogni puntata un’emozione straordinaria. La tua conoscenza delle dinamiche tra club ti sarà di grande aiuto nella scelta delle scommesse giuste. I punti di forza e le debolezze dei singoli giocatori, gli schieramenti, handicap tattici o una lunga rivalità tra squadre, giocatori o addirittura allenatori possono influenzare il risultato sul campo. Il vantaggio casalingo, buone prestazioni in trasferta, infortuni e trasferimenti rappresentano ulteriori fattori che influiscono sull’esito di un incontro.

Le scommesse sportive sul nuovo portale di StarVegas

Il nuovo portale di scommesse sportive offre naturalmente anche la possibilità di puntare su centinaia di altri eventi sportivi, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Scommetti sul tuo favorito per la vittoria finale nel torneo del Grande Slam in corso, punta sulla tua squadra preferita di football americano, assicurati scommesse bonus per gli incontri dell’NBA o addirittura dell’NHA o goditi una domenica sportiva di tutto relax puntando sul vincitore della gara di Formula uno.

Tenta la fortuna e scommetti oggi stesso su StarVegas: scommettere non è mai stato più semplice e comodo di così!

Voti Fantacalcio Bettix 21a Giornata

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 23 gennaio 2018 9:38 am

Voti-Fantacalcio-Bettix-logo

Ecco le pagelle con i voti del Fantacalcio di Bettix.it della 21° giornata del campionato di Serie A:

Atalanta: Berisha 6,5; Toloi 6 (Orsolini s.v.), Caldara 5,5, Masiello 7; Hateboer 5,5, Cristante 6,5, Freuler 5,5, Spinazzola 5,5 (Gosens 6); Ilicic 5,5 (Haas 6), Gomez 5,5; Cornelius 5,5.

Benevento: Belec 5,5; Billong 5, Djimsiti 5, Costa 5,5; Lombardi 5,5 (Letizia 5,5), Memushaj 5,5, Viola 6, Venuti 5,5 (D’Alessandro 5,5); Guilherme 6, Coda 5,5, Brignola 5 (Djuricic 5,5).

Bologna: Mirante 6,5; Mbaye 6,5, De Maio 7, Maietta 6,5, Masina 6 (Torosidis s.v.); Dzemaili 7, Poli 6 (Pulgar 6), Donsah 6; Verdi 7,5, Destro 6,5 (Di Francesco 6), Palacio 6,5.

Cagliari: Cragno 7; Romagna 6, Ceppitelli 5, Pisacane 6; Faragò 6,5, Barella 6, Cigarini 6, Ionita 5,5 (Deiola 5,5), Padoin 5,5 (Cossu 5,5); Sau 6 (Farias 5,5), Pavoletti 5,5.

Chievo Verona: Sorrentino 5,5; Cacciatore 5,5, Bani 5,5, Tomovic 5, Gobbi 5; Bastien 5 (Garritano s.v.), Radovanovic 6, Hetemaj 5,5; Birsa 5,5 (Leris 5,5); Pucciarelli 6,5, Stepinski 5 (Pellissier 5,5).

Crotone: Cordaz 6; Sampirisi 6,5, Ceccherini 6,5, Capuano 6,5, Martella 6,5; Barberis 7, Benali 7 (Crociata 6), Mandragora 6,5; Trotta 6 (Budimir 6), Ricci 7,5 (Faraoni s.v.), Stoian 7.

Fiorentina: Sportiello 6,5; Laurini 5, Pezzella 4,5, Vitor Hugo 5, Biraghi 5; Chiesa 5,5, Badelj, Benassi 4,5 (Saponara 6,5), Eysseric 5 (Sanchez 7); Babacar 4,5 (Gil Dias 5,5), Simeone 5.

Genoa: Perin 6; Izzo 6,5, Spolli 5,5, Rossettini 5,5; Rosi 5,5, Rigoni 5 (Galabinov 5,5), Bertolacci 6, Omeonga 6, Laxalt 5; Taarabt 5 (Lazovic 5,5), Pandev 5,5 (Lapadula s.v.).

Hellas Verona: Nicolas 6; Ferrari 5,5, Heurtaux 5,5 (Pazzini 5,5), Caracciolo 5,5, Fares 5; Buchel 5, Zuculini B. 4; Romulo 5, Valoti 5 (Verde 5,5), Matos 5; Petkovic 5,5 (Calvano 6).

Inter: Handanovic 6; Joao Cancelo 6, Skriniar 6,5, Miranda 6,5, Santon 5 (Dalbert 6); Vecino 7, Gagliardini 5 (Brozovic 6,5); Candreva 6 (Eder 6), Borja Valero 6, Perisic 5,5; Icardi 6.

Juventus: Szczesny 6; Lichtsteiner 6,5 (Barzagli s.v.), Benatia 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6 (Asamoah 6); Khedira 5,5 (Sturaro 6), Pjanic 5,5, Matuidi 5,5; Douglas Costa 7, Higuain 5,5, Mandzukic 6,5.

Lazio: Strakosha 6; Bastos 6, De Vrij 6,5, Wallace 5,5; Marusic 7, Parolo 6,5, Lucas Leiva 7, Milinkovic-Savic 8 (Nani 7), Lulic 6 (Lukaku 6,5); Luis Alberto 7; Immobile 6 (Felipe Anderson 6).

Milan: G. Donnarumma 5,5; Calabria 6, Bonucci 6,5, Romagnoli 6,5, Rodriguez 5; Kessie 7,5 (Borini s.v.), Biglia 6,5, Bonaventura 6,5 (Locatelli 6); Suso 5,5 (Abate s.v.), Kalinic 6,5, Calhanoglu 6.

Napoli: Reina 7; Hysaj 6, Albiol 6,5, Koulibaly 6, Mario Rui 6; Allan 7, Jorginho 6, Zielinski 6 (Rog s.v.); Callejon 6 (Maggio s.v.), Insigne 5,5 (Hamsik 6), Mertens 7.

Roma: Alisson 7,5; Florenzi 6, Manolas 6, Fazio 5,5, Kolarov 6; Pellegrini 5,5, Strootman 6, Gerson 6,5 (Bruno Peres 5); Nainggolan 6, Dzeko 5,5 (Schick s.v.), El Shaarawy 7 (Juan Jesus 5,5).

Sampdoria: Viviano 6; Bereszynski 6, Silvestre 6,5, Ferrari 6, Strinic 6; Praet 7, Torreira 7, Linetty 7; Ramirez 7,5 (Barreto s.v.); Quagliarella 8 (Caprari 6), Kownacki 5 (Zapata 6).

Sassuolo: Consigli 6; Lirola 6, Goldaniga 6,5, Acerbi 5,5, Peluso 6; Missiroli 6, Magnanelli 6, Duncan 6,5 (Mazzitelli s.v.); Berardi 7, Falcinelli 5 (Politano 6), Ragusa 5 (Matri 5,5).

Spal: Gomis 4,5; Cionek 6,5, Vicari 6, Felipe 5,5; Lazzari 6,5, Kurtic 6, Viviani 6,5 (Schiattarella s.v.), Grassi 6, Mattiello 6,5 (Dramè s.v.); Floccari 6,5, Antenucci 6.

Torino: Sirigu 6,5; De Silvestri 5,5, N’Koulou 6,5, Burdisso 6,5, Molinaro 6; Baselli 5,5, Rincon 5,5, Obi 6,5 (Ansaldi 6); Iago Falque 5, Niang 5,5 (Boye’ s.v.), Berenguer 6 (Moretti 6).

Udinese: Bizzarri 6,5; Nuytinck 5,5, Danilo 6, Samir 6,5; Stryger larsen 5,5, Barak 5, Balic 5,5 (Maxi Lopez 6), Jankto 5,5 (Hallfredsson 6), Pezzella 5; De Paul 6, Lasagna 5,5.

Per conoscere anche ammoniti ed espulsi, i top, i flop e gli assist di giornata, visita la pagina dedicata di Bettix.

Napoli e Juventus vincono di misura, rispettivamente contro Atalanta e Genoa, e restano ad un punto di distanza in classifica, lasciando più che mai aperta la lotta scudetto. Vince anche la Lazio terza in classifica, manita al Chievoverona, mentre frenano Inter e Roma nel big match di San Siro, chiudendo sull’1-1. Nerazzurri quindi raggiunti dalla Lazio a quota 43 punti, mentre la squadra di Di Francesco segue a quota 40. Nelle retrovie, netto 3-0 del Crotone nello scontro diretto per la salvezza contro l’Hellas Verona. Nel prossimo turno della Serie A, invece, occhi puntati su Milan-Lazio, con i rossoneri che, dopo due vittorie consecutive, sono chiamati a dare continuità di risultati contro una delle squadre più in forma del campionato. Se volete conoscere il calendario completo della 3° giornata di ritorno, potete trovarlo aggiornato cliccando qui. E se volete saperne di più su come vincere al calcio scommesse, cliccate qui per trucchi e utili consigli.

Lazio-Chievo 21a Settimana Pronostico Under Over

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | mercoledì 17 gennaio 2018 2:30 pm

lazio-chievo-logo

Allo Stadio Olimpico di Roma, alle ore 15:00 di domenica 21 gennaio, andrà in scena il match tra Lazio e Chievo che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 66,3% a favore dell’esito Over, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 1,42 per l’Over e 2,79 per l’Under. L’analisi astrologica di questa partita sembra confermarne le aspettative, nonostante una leggera prevalenza di mezzipunti ad alta frequenza Under, con Nettuno e Mercurio in aspetto positivo al MedioCielo. In totale, lo scarto percentuale Under/Over sulla base di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta del 4,0% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over = 70,3%).

L’astro pronostico per Lazio-Chievo propende per l’esito Over 2,5 @ 1,43 (Unibet).

Consigliamo anche la scommessa combo (1 + Over 2,5) @ 1,52 su Eurobet che offre ai nuovi clienti un bonus da 10€ subito dopo il primo deposito (di almeno 10€) + un bonus del 50% dell’importo scommesso entro 7 giorni dalla registrazione fino ad un massimo di 200€.

Riportiamo il grafico relativo all’incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo tempo (HT) di questa partita, sulla base delle percentuali illustrate nella tabella delle frequenze consultabile alla pagina dedicata. Si può vedere come la probabilità statistica di goal si mantenga alta tra il 15° e il 30° minuto di gioco. Consigliamo dunque anche le scommesse Half-Time Over 0,5 @ 1,22 (William Hill) e Minuto del 1° Goal: Dal 16° al 30° Minuto @ 3,20 (William Hill).

Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio della gara rispetto all’orario prefissato, questi pronostici non risulteranno più attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui mezzipunti.

Probabile Primo Marcatore sulla base dei transiti di Lazio-Chievo: Immobile @ 3,00 , Luis Alberto @ 4,50 , Parolo @ 7,00 , Leiva @ 26,00 , Lulic @ 7,50 , De Vrij @ 13,00 , Birsa @ 17,00 , Stepinski @ 15,00 (William Hill).


Per un’introduzione ai mezzipunti (midpoints) di Ebertin ti invitiamo a consultare il nostro dettagliato eBook. Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail i pronostici della settimana, ma anche tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite del campionato italiano di calcio di Serie A.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. L’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.

Udinese-Spal 21a Settimana Pronostico Under Over

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | lunedì 15 gennaio 2018 1:07 pm

udinese-spal-logo

Allo Stadio Friuli-Dacia Arena, alle ore 15:00 di domenica 21 gennaio 2018, andrà in scena il match tra Udinese e Spal che, dal punto di vista del numero di gol previsti, presenta una probabilità del 52,6% a favore dell’esito Under, secondo la media delle quote offerte dai principali bookmaker che corrisponde a 2,00 per l’Over e 1,80 per l’Under. L’analisi astrologica di questa partita non sembrerebbe confermarne le aspettative, con una leggera prevalenza di mezzipunti ad alta frequenza Over e con Nettuno e Marte in aspetto positivo rispettivamente a MedioCielo e Ascendente. In totale, lo scarto percentuale Under/Over sulla base di mezzipunti e aspetti tradizionali risulta del 3,2% a favore dell’esito Over (da aggiungere alla probabilità media proposta dai bookmakers per l’Over 1,5 (72,7%) = 75,9%).

L’astro pronostico per Udinese-Spal propende per l’esito Over 1,5 @ 1,30 (Unibet).

Consigliamo anche la scommessa combo (Doppia Chance 1X + Over 1,5) @ 1,48 su Eurobet che offre ai nuovi clienti un bonus da 10€ subito dopo il primo deposito (di almeno 10€) + un bonus del 50% dell’importo scommesso entro 7 giorni dalla registrazione fino ad un massimo di 200€.

Riportiamo il grafico relativo all’incidenza dei mezzipunti coinvolti nel primo tempo (HT) di questa partita, sulla base delle percentuali illustrate nella tabella delle frequenze consultabile alla pagina dedicata. Si può vedere come la probabilità statistica di goal si mantenga alta tra il 1° e il 15° minuto di gioco. Consigliamo dunque anche le scommesse Half-Time Over 0,5 @ 1,36 (William Hill) e Minuto del 1° Goal: Dal 1° al 15° Minuto @ 3,20 (William Hill).

Si noti che, in caso di ritardo di oltre cinque minuti dell’inizio della gara rispetto all’orario prefissato, questi pronostici non risulteranno più attendibili secondo il nostro peculiare metodo basato sui mezzipunti.

Probabile Primo Marcatore sulla base dei transiti di Udinese-Spal: Jankto @ 7,50 , Danilo @ 26,00 , Fofana @ 9,00 , Lopez @ 6,00 , Perica @ 7,00 , Antenucci @ 7,50 , Floccari @ 10,00 (William Hill).


Per un’introduzione ai mezzipunti (midpoints) di Ebertin ti invitiamo a consultare il nostro dettagliato eBook. Sostieni la nostra attività di ricerca nell’ambito dell’astrologia scientifica con un piccolo contributo attraverso PayPal.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi pronostici, iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter. Riceverai via mail i pronostici della settimana, ma anche tutti gli articoli, commenti e analisi astrologiche delle partite del campionato italiano di calcio di Serie A.

ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ Tutte le informazioni contenute in questo blog sono fornite con intento genuino e secondo gli studi e le ricerche di Massimo Moras. L’amministratore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi attività compiuta da parte dell’utente presso allibratori o bookmaker. L’utente è inoltre il solo responsabile di ogni sua decisione presa in materia di scommesse sportive.

Voti Fantacalcio Bettix 20a Giornata

Posted by AstroloGoal | Varie | martedì 9 gennaio 2018 7:37 pm

Voti-Fantacalcio-Bettix-logo

Ecco le pagelle con i voti del Fantacalcio di Bettix.it della 20° giornata del campionato di Serie A:

Atalanta: Berisha 6; Toloi 6,5, Caldara 7, Palomino 6,5; Hateboer 6,5, De Roon 6, Freuler 6,5, Spinazzola 6; Ilicic 6,5 (Cristante 6), Gomez 7 (Masiello); Cornelius 7 (Petagna 6).

Benevento: Belec 6; Djimsiti 6, Lucioni 6,5, Costa 5,5 (Billong 6); Lombardi 6 (Gyamfi s.v.), Viola 7, Memushaj 6,5, Venuti 6; Brignola 7, Coda 8, Puscas 5 (D’Alessandro 6,5).

Bologna: Mirante 6; Mbaye 5, Gonzalez 5, Helander 5 (Falletti s.v.), Krafth 5,5; Poli 5,5, Pulgar 4; Verdi 5,5 (Okwonkwo 5,5), Palacio 5,5, Di Francesco 5 (Donsah 5,5); Destro 5.

Cagliari: Rafael 6; Romagna 6, Ceppitelli 5,5, Pisacane 6 (Giannetti s.v.); Faragò 6, Barella 6,5 (Van der Wiel s.v.), Cigarini 5,5, Ionita 6 (Sau 5,5), Padoin 5,5; Pavoletti 6, Farias 6.

Chievo Verona: Sorrentino 6: Cacciatore 6, Bani 6,5, Tomovic 5,5, Gobbi 6; Bastien 6,5, Radovanovic 7,5, Hetemaj 6; Birsa 6 (Leris s.v.); Pucciarelli 6 (Garritano 6), Stepinski 6 (Pellissier 6).

Crotone: Cordaz 5; Sampirisi 5,5, Ceccherini 6,5, Ajeti 6, Martella 5,5; Rohden 5 (Crociata 6), Barberis 5,5 (Kragl s.v.), Mandragora 6; Trotta 5,5, Budimir 5 (Simy 6), Stoian 5.

Fiorentina: Sportiello 6,5; Laurini 6, Pezzella 6,5, Astori 6, Biraghi; Veretout 6 (Gil Dias s.v.), Benassi 6 (Babacar 6,5), Badelj 5,5; Thereau 5 (Eysseric 6,5), Chiesa 6,5, Simeone 7.

Genoa: Perin 7; Rossettini 6,5, Spolli 6, Zukanovic 6; Biraschi 6,5, Brlek 5,5 (Lazovic 6), Rigoni 6,5, Bertolacci 6, Laxalt 6; Lapadula 5,5 (Omeonga s.v.), Pandev 6 (Galabinov 7).

Hellas Verona: Nicolas 5,5; Ferrari 5,5, Caracciolo 5,5, Herteaux 6, Caceres 5; Buchel 5, Bessa 5,5 (Calvano 6); Verde 5 (Felicioli s.v.), Rómulo 5,5, Fares 5; Kean 4,5 (Pazzini 5,5).

Inter: Handanovic 7; Cancelo 6,5 (Candreva s.v.), Skriniar 6,5, Ranocchia 6 (Nagatomo 6), Santon 5,5; Gagliardini 5,5, Vecino 5,5; Joao Mario 4,5 (Dalbert 6), Borja Valero 5, Perisic 5,5; Icardi 7.

Juventus: Szczesny 7; Barzagli 6,5, Benatia 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6; Bernardeschi 7 (Lichtsteiner s.v.), Khedira 6 (Mandzukic 6), Pjanic 6, Matuidi 6; Dybala 6 (Douglas Costa 6,5), Higuain 5,5.

Lazio: Strakosha 6,5; Wallace 5, De Vrij 6,5, Radu 6 (Luiz Felipe 6); Basta 6, Parolo 6, Leiva 6,5 (Lulic 6), Milinkovic-Savic 7 (Felipe Anderson 6), Lukaku 7; Luis Alberto 7,5; Immobile 9.

Milan: G. Donnarumma 6,5; Calabria 6,5, Bonucci 7, Romagnoli 6, Rodriguez 6; Kessie 6 (Locatelli s.v.), Biglia 6, Bonaventura 6; Suso 6,5, Cutrone 5,5 (Kalinic 6), Calhanoglu 6.

Napoli: Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6,5 (Maksimovic s.v.). Koulibaly 7, Mario Rui 6,5; Allan 6,5, Jorginho 6,5, Hamsik 6 (Zielinski 6); Callejon 7, Mertens 5,5, Insigne 6,5 (Rog s.v.).

Roma: Alisson 6; Florenzi 5 (Bruno Peres s.v.), Manolas 6, Fazio 5, Kolarov 6; Pellegrini 5,5 (Schick 5), Gonalons 5, Strootman 5 (Under 5,5); El Shaarawy 6, Dzeko 6,5, Perotti 5.

Sampdoria: Viviano 5,5; Sala 5, Silvestre 5,5, Ferrari 5,5, Regini 5,5; Barreto 5,5, Torreira 5,5 (Verre 6), Praet 5,5 (Linetty 6); Ramirez 5,5; Caprari 6 (Kownacki 6,5), Quagliarella 5,5.

Sassuolo: Consigli 6; Lirola 6, Goldaniga 6, Acerbi 5,5; Peluso 6; Missiroli 6 (Mazzitelli s.v.), Magnanelli 6,5, Duncan 5,5 (Ragusa s.v.); Berardi 5, Falcinelli 5 (Matri 6,5), Politano 5,5.

Spal: Gomis 5,5; Salamon 4 (Rizzo 6,5), Vicari 4,5, Felipe 4,5; Lazzari 6, Schiattarella 5,5, Viviani 5 (Costa 6), Grassi 5,5, Mattiello 5,5 (Bonazzoli s.v.); Paloschi 5, Antenucci 7.

Torino: Sirigu 7; De Silvestri 7, Burdisso 5,5 (Moretti 6,5), Nkoulou 6,5, Molinaro 6; Obi 6 (Acquah 6,5), Rincon, Baselli 6,5; Falque 6,5, Niang 7 (Boyè 6), Berenguer 6,5.

Udinese: Bizzarri 6; Nuytinck 6, Danilo 6, Samir 6; Widmer 6, Fofana 5,5 (Hallfredsson s.v.), Jankto 5,5, Barak 6, Pezzella 6 (Larsen s.v.); De Paul 5,5 (Perica 6), Lasagna 5.

Per conoscere anche ammoniti ed espulsi, i top, i flop e gli assist di giornata, visita la pagina dedicata di Bettix.

Dopo la prima giornata del girone di ritorno, la Serie A osserverà un turno di riposo, non avendo effettuato soste nemmeno durante il periodo natalizio. Si riprenderà quindi il 21 gennaio, alle 12.30, con Atalanta e Napoli che apriranno la 21° giornata della stagione 2017/18, chiusa invece da Juventus-Genoa, in programma lunedì 22 alle 20.30, all’Allianz Stadium di Torino. I riflettori saranno però puntati sul big match di domenica sera, Inter-Roma, con i nerazzurri chiamati alla reazione davanti al proprio pubblico di San Siro, dato il periodo non proprio positivi (3 pareggi e due sconfitte nelle ultime cinque gare). Situazione analoga per la squadra di Di Francesco, che arriva da due sconfitte e un pareggio con l’abbordabile Sassuolo. Tutti presupposti che fanno pensare ad un match in cui le due formazioni si affronteranno a viso aperto, con l’intento di tornare al successo. Se volete scommettere su questa partita, quindi, vi consigliamo una scommessa Over 1.5.

Per avere informazioni su come realizzare scommesse vincenti, invece, visitate la nostra sezione dei pronostici.

 

Astrologia e Scienza I: Dalla parte di Keplero

Posted by AstroloGoal | Astrologia e Scienza | martedì 2 gennaio 2018 5:51 pm

Articolo di Massimo Moras

Tutti sanno che il sistema eliocentrico, che pone il Sole al centro del sistema di orbite dei pianeti, ebbe sulla storia del pensiero scientifico un impatto paragonabile ad un’autentica rivoluzione. Meno noto è il fatto che furono proprio gli astrologi dell’epoca ad incoraggiare le ricerche di Copernico (1473-1543) e che lungi dal rallentarne il successo, anzi lo favorirono presso gli ambienti scientifici che erano ancora molto aderenti al principio d’armonia cosmica, un secolo prima che la nozione successiva di universo disperdesse il senso e le sfide di quella di cosmo.

Ma come si poneva la nuova cosmologia eliocentrica di fronte al pensiero astrologico tradizionale? Johannes Keplero (1571–1630) risolse la questione paragonando l’astrologo al contadino che non si chiede come arrivino l’estate o l’inverno, ma gli basta sapere che arrivano e in base a questo si regola. Che fossero i cieli o la Terra a muoversi, dunque, poco importava. Nel suo Mysterium cosmographicum, Keplero distingueva inoltre fra l’astrologia superstiziosa e l’astrologia vera, o scientifica, basata sull’esperienza, riconoscendo la dignità dell’astrologia competente e allontanando da sé il rischio di essere confuso con un volgare ciarlatano di piazza.

 

 

Il concetto di ciclicità propugnato da Keplero è un aspetto fondamentale del fatto astrologico e  rappresenta ancora oggi uno snodo cruciale nella ricorrente polemica anti-astrologica. L’uomo infatti, secondo l’astrologo e studioso moderno Sementovsky-Kurilo, non verrebbe “… al mondo in una composizione fisiochimica determinata essenzialmente dall’intervento diretto d’influssi astrali o raggi cosmici […] Si trova piuttosto inserito in un determinato moto ciclico e vi rimane inserito per tutta la durata della vita, subendo invariabilmente le oscillazioni dovute al coordinamento unico nel suo genere delle corrispondenti forze cosmiche”[1]. In altre parole, anche se l’astrologia si avvale dell’astronomia, essa necessita di un tipo di approccio e di logica differenti, dunque di un processo conoscitivo sostanzialmente estraneo ai metodi delle scienze fisiche e più vicino a quello dell’arte, della metafisica e della spiritualità.

La sottolineatura del ruolo degli aspetti, in quella che potremmo definire la neoastrologia kepleriana, si lega al motivo filosofico che ispira la rilettura del tema dell’influsso astrale. Riprendendo una tesi classica del neoplatonismo antico e rinascimentale, presente anche in Paracelso, Keplero respinge infatti l’idea che i corpi celesti esercitino un influsso fisico sull’uomo; gli astri sono segni, non cause, proclama, riproponendo la classica posizione di Plotino. Di qui la tesi per la quale gli effetti astrali si riconducono non all’azione attiva dei pianeti, bensì piuttosto alle modalità, individualmente sempre diverse, delle reazioni di ogni singola anima alle proporzioni armoniose (ovvero gli aspetti) degli angoli con i quali i raggi della luce celeste colpiscono la Terra“. [2]

Se infatti, insieme all’astrologo contemporaneo Stephen Arroyo, consideriamo il nostro sistema solare “… come un sistema completo e organizzato di energie, ritmi, funzioni e così via, ne segue allora che ogni sistema organico all’interno di quello più grande ha qualche armonica relazione con il resto del sistema. In molte culture antiche, i filosofi, i saggi e gli astrologi hanno definito tutto ciò la ‘relazione del microcosmo con il macrocosmo’”.[3]


La figlia folle dell’astronomia

Tutti gli antichi astronomi, compreso Galileo Galilei (1564-1642), facevano oroscopi per ‘sbarcare il lunario’. Lo stesso Keplero ne faceva per vivere e arrivò addirittura a definire l’astrologia come la figlia pazza dell’astronomia che tuttavia manteneva sua madre. In epoca rinascimentale, infatti, l’astrologia rappresentava la summa di tutte quelle conoscenze umane che oggi potremmo definire a vario titolo psicologiche, filosofiche, mediche e sociali; tutti strumenti fondamentali che permettevano agli uomini di cultura dell’epoca di riflettere su se stessi e comprendere la natura del loro contesto storico socio-economico e politico.

Più che teorici di procedure matematiche, gli astrologi – vecchi e nuovi – sono abili interpreti delle angosce e delle necessità dei loro clienti. La mancanza di riferimenti di tipo psicologico nell’attività astrologica di Galileo può avere varie spiegazioni. Una è che si sia interessato unicamente agli aspetti formali dell’astrologia, solo per metterla alla prova. […] Forse il matematico pisano scoprì che l’astrologia non era riconducibile a un modello meccanico, perché non era altro che intuizione e buon senso, da esporre con sottile ambiguità per mettersi al riparo da previsioni errate”.[4]

Ritratto di Galileo Galilei – Carta astrale di Cosimo II de Medici redatta da Galileo

Il metodo sperimentale inaugurato da Galileo segnò l’inizio della polemica anti-astrologica in chiave scientista che, nel contesto culturale moderno, ha raggiunto vertici di inaudita astrofobia. Negli ambienti scientifici accademici contemporanei l’astrologia è deprecata, i suoi principi negati e le sue pratiche disprezzate. Basti citare, come esempio, il tono delle invettive che un libro recentemente ‘sponsorizzato’ dal CICAP [5] nel suo sito web riserva alla pratica astrologica, definita dall’autore una “perfetta combinazione tra olio di gomito, olio di ricino e olio santo che insieme lubrificano a meraviglia le nostre speranze, le nostre trovate e i nostri trucchi”. Gli astrologi sarebbero di volta in volta “profeti della sfiga” , “veggenti autoreggenti”, “maestri della malora” nonché “imbonitori parascientifici, paranoici, parolai e paraculi”. Per colpa del rinnovato interesse verso l’astrologia, inoltre, considerata un “grande spettacolo oscurantista e sostanzialmente voodoo, […] dopo le faticosissime conquiste dell’Illuminismo stiamo letteralmente annullando oltre due secoli di crescita civica, scientifica e culturale”.[6]

Verrebbe da dire, con Arroyo, che questi fanatici dell’anti-astrologia sembrano soffrire di “un tipo di superstizione che apparentemente condannano, perché hanno permesso che opinioni determinate dalla paura si sostituissero alla conoscenza”[7]. Ma di quale paura si tratterebbe? Di venire defraudati del monopolio della conoscenza che l’ideologia scientista rivendica arbitrariamente per sè, ad esempio. Ma anche paura che la popolarità del racconto astrologico, vivo oggi come da più di due millenni, oscuri le pretese della tanto decantata obiettività scientifica, questa ‘soggettività degli scienziati’, come opportunamente la definisce Patrice Guinard nel suo Manifesto, in cui si legge, tra l’altro: “La ricerca scientifica si basa su una prassi socioculturale istituzionalizzata e su un consenso ideologico che essa stessa influenza. Si iscrive in un sistema di valori e di credenze collettive: ieri la teoria dell’etere, oggi quella del Big Bang […] Da questo punto di vista, la razionalità scientifica non è più “oggettiva” della cosmologia sumerica, o della mitologia bantu. Come qualsiasi conoscenza, è in parte un ‘romanzo’, una presunzione dello spirito umano, un manufatto della coscienza”.[8]

In conclusione di questa prima parte, a dimostrazione che un dialogo costruttivo e senza pregiudizi tra astrologia e astronomia è non solo possibile ma anzi auspicabile, riportiamo quanto scritto da un astronomo scettico ma illuminato su questo tema, sperando che possa essere di monito a tutti coloro che vorranno cimentarsi nell’impresa di coniugare le due istanze per il bene della conoscenza. Scriveva, dunque, Giorgio Buonvino, astronomo e collaboratore della Specola Vaticana: “Uno studioso serio dovrebbe astenersi da affermazioni preconcette, ben sapendo, sempre che se ne ricordi, che le negazioni di oggi saranno spesso le affermazioni di domani, e dovrebbe quindi restare aperto ad ogni possibilità. D’altra parte se non si può usare, nel caso dell’astrologia, il metodo sperimentale, instaurato da Galileo e rivalutato dall’Accademia del Cimento col suo famoso: «provando e riprovando», si può sempre procedere per convergenza di prove, con metodi statistici. Sono lunghi, lenti e costosi, è vero, ma pensate che un grande telescopio, gli edifici necessari, la strumentazione ausiliaria e l’equipe di tecnici e scienziati necessaria per mandarlo avanti costi poi di meno?”[9]

Astrologia e Scienza. Parte II

Bibliografia

1) Sementovsky-Kurilo, Nicola, Astrologia. Trattato completo teorico-pratico. Con effemeridi dal 1901 al 2029, Hoepli, Nuova Ed. 2015, p. 104

2) Pompeo Faracovi, Ornella, Scritto negli astri. L’astrologia nella cultura dell’Occidente, Marsilio, 1996, p. 265

3) Arroyo, Stephen, Astrologia della relazione. Amore, sesso e compatibilità, Astrolabio Ubaldini Ed., 2008, p. 30

4) Albini, Andrea, Oroscopi e cannocchiali. Galileo, gli astrologi e la nuova scienza, Avverbi Ed., 2008, p. 94

5) Il CICAP è un’organizzazione educativa e senza finalità di lucro, fondata nel 1989 per promuovere un’indagine scientifica e critica sul paranormale e le pseudoscienze. Fa parte dell’European Council of Skeptical Organizations.

6) Neuburg, Till, Astri e disastri. Manuale di sopravvivenza dell’astrologia e altre superstizioni, Fazi Editore, 2009, p. 19-46

7) Arroyo, cit., p. 26

8) Patrice Guinard, Il Manifesto, http://cura.free.fr/cura2/904m-it1.html

9) AAVV, Per una rifondazione dell’astrologia (Edizioni Ricerca ’90, Napoli, 1993, a cura di Ciro Discepolo), p. 30

Libri
Pagina successiva »

Privacy