Astro Pronostico Croazia-Spagna Girone D Europei 2016

Posted by AstroloGoal | Astro Pronostici | martedì 21 giugno 2016 10:43 am

logo Croazia Spagna Pronostico Over 1,5

Grazie ai 4 punti fin qui conquistati, i croati sono piuttosto tranquilli: per vincere il gruppo D devono battere la Spagna, ma per passare il turno senza fare calcoli possono accontentarsi di un pareggio. La Spagna è soddisfatta: strapazzando la Turchia, la banda Del Bosque ha bissato il successo sulla Repubblica Ceca e ha staccato in anticipo il biglietto per gli ottavi. Giocando come venerdì sera, le Furie Rosse possono mettere ko qualunque Nazionale“. Fonte bet4win

Dal punto di vista astrale, i mezzipunti per questo evento propendono decisamente per l’esito Over che, tra l’altro, propone una quota davvero interessante: 2,45 (Better). Ma, dato che la Spagna non subisce reti da parecchie partite (potrebbe essere la volta buona?) tendiamo a proporre come probabile sortita dal punto di vista del nostro metodo l’esito Over 1,5 che Better propone a 1,45.

Pubblichiamo, sotto, la carta-evento di questa partita, con evidenziati in verde i mezzipunti ad alta frequenza Over ed in giallo i mezzipunti (midpoints) ad alta frequenza Under, secondo le tabelle riportate nel nostro eBook.

Spiccano in particolare le seguenti combinazioni di mezzipunti a favore dell’esito Over:

Scarto %
Over/Under
ASC/Mercurio/Giove2.7
ASC/Giove/Saturno2.1
MC/Sole/Marte2.4
MC/Sole/Mercurio1.9

 

EV-croazia-spagna

Cliccare per ingrandire

logo AstroloGoal

EX. Storie di uomini dopo il calcio – Recensione libro di Matteo Cruccu

Posted by AstroloGoal | Recensioni | domenica 19 giugno 2016 6:52 pm

Ex-Cruccu

«Oggi i calciatori mi sembrano tutti uguali — afferma Cruccu — tutti con lo stesso taglio di capelli, le stesse risposte prestampate e tutti senza una vaga idea del mondo. Una volta c’erano personaggi degni della commedia dell’arte, che non erano i più forti, ma dei quali i tifosi si innamoravano»

E come dargli torto.

Commedia dell’arte, si diceva…

Prendiamo ad esempio la maschera buffa di Nando De Napoli (15 marzo 1964 – Pesci) che “gliel’hanno scolpita a San Gregorio Armeno, come potrebbe indossarne un’altra?“. La maschera di un personaggio buono, troppo buono, che alla fine si fa tirare in mezzo e butta tanti, tantissimi soldi in una brutta avventura di calcio minore.

Come si fa a non riconoscere nella folta chioma di Gianni Comandini (18 maggio 1977 – Toro) la maschera settecentesca di Sandrone, il contadino pieno di buon senso e rappresentante del popolo più umile e maltrattato, tanto inadatto allo stile Milan berlusconiano ed affini, da decidere di abbandonare presto una carriera da “nuovo Van Basten” per scorrazzare libero per il mondo con la sua tavola da surf.

Cosa dire poi della sana follia della maschera goldoniana di Alberto Malesani (5 giugno 1954 – Gemelli), sempre in fibrillante movimento quando frequentava i luoghi del pallone, con “l’anima e il corpo che diventano una sola cosa coi colori sociali che deve rappresentare“, ed ora a godersi i tramonti sul pendio che domina la valle della sua infanzia, dopo una giornata di duro lavoro sui campi.

ex-storie-di-uomini-dopo-il

Queste sono solo alcune delle storie raccontate mirabilmente e con passo narrativo efficace – sebbene venato da un accento nostalgico intriso di struggente, a volte straziante, malinconia – da Matteo Cruccu, “storie dal finale aperto dove si scopre che vivere non è così facile come giocare“.

EX. Storie di uomini dopo il calcio – Libro di Matteo Cruccu

Privacy